ULTIM'ORA

Siracusa, incidente viale Paolo Orsi, Culotti: “intervenire in quell’incrocio maledetto, al fine di aumentarne la sicurezza”


Giuseppe Culotti, presidente circoscrizione Neapolis

News Siracusa: sicurezza stradale. L’incidente avvenuto nei giorni  scorsi in viale Paolo Orsi, che ha coinvolto il 17enne Stefano in gravi condizioni ma stabile all’ospedale Garibaldi di Catania, scuote l’opinione pubblica sulle problematicità della trafficata arteria della città. Troppe traverse, molta confusione nelle ore di punta, possono solo generare un nuovo incidente, una percentuale di rischio inaccettabile.
Un pensiero sostenuto dal presidente della ciricoscrizione Neapolis, Giuseppe Culotti: “Al di là del necessario momento nel quale tutti condividiamo umanamente il dolore di una famiglia colpita da questa tremenda disgrazia, è evidente che la politica deve assumersi la responsabilità di evitare in futuro il ripetersi di queste drammatiche circostanze, intervenendo in fase di prevenzione”.
“In particolare a furor di popolo si sta cercando in queste ore di sollecitare l’attuale amministrazione comunale ad intervenire in quell’incrocio maledetto, al fine di aumentarne la sicurezza. Il consiglio di Circoscrizione Neapolis però aveva già rilevato il problema addirittura 5 anni fa, sollecitando l’allora amministrazione attiva ad intervenire con uno spartitraffico centrale, tale da impedire la svolta a sinistra e al contempo ridurre la carreggiata, costringendo così gli automobilisti ad adeguare anche la velocità”.
“Oggi, alla luce della recente tragedia, rifacciamo questo appello, forti dell’appoggio di tutta la cittadinanza”.
“Nell’augurare a Stefano di guarire e riprendersi al più presto – conclude Culotti – confidiamo nel buon senso di chi ha l’onere e l’onore di compiere le decisioni per il bene di tutti i cittadini.
© Riproduzione riservata


Articoli correlati: