ULTIM'ORA

Siracusa. Imposta di soggiorno, i consiglieri Sorbello e Vinci presentano una mozione


 

News Siracsua: i consiglieri Cetty Vinci e Salvo Sorbello hanno presentato una mozione sull’imposta di soggiorno, che, ai sensi del regolamento per il funzionamento del consiglio comunale, dovrà essere trattata nella prima seduta utile.

I due consiglieri comunali avevano chiesto, nelle settimane scorse, con una dettagliata interrogazione, che fino ad oggi non ha però ricevuto alcuna risposta, notizie sulla gestione delle svariate centinaia di migliaia di euro che il Comune incassa ogni anno.

Nella mozione, Sorbello e Vinci evidenziano come: “siano ricorrenti le discussioni sulle modalità di utilizzazione dell’imposta di soggiorno e sull’applicazione del regolamento approvato dal consiglio nel 2013”. In particolare, è rimasta in pratica inattiva la: “Consulta speciale per l’imposta di soggiorno, con funzioni consultive e propositive e senza oneri per il Comune, presieduta dal Sindaco e di cui fanno  parte anche i rappresentanti delle varie organizzazioni di categoria (artigianato, commercio, agricoltura, albergatori, guide turistiche ecc.)”. Addirittura non è stato neppure sostituito lo stesso rappresentante della minoranza, non più consigliere comunale da svariati mesi.

Non si ha alcuna notizia neppure della programmazione annuale, che, sulla base del regolamento, dovrebbe definire gli scopi da raggiungere con l’imposta di soggiorno, proponendo progetti e iniziative e valutando il raggiungimento degli scopi degli stessi.
“Non bisogna dimenticare che le norme prevedono infine che il gettito dell’imposta di soggiorno debba essere destinato a finanziare interventi in materia di turismo, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, nonché interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali”.

La mozione presentata da Cetty Vinci e Salvo Sorbello impegna infine la Giunta a esporre in aula su come siano state spese le somme incassate annualmente e a rispettare i vari articoli del regolamento approvato dal consiglio comunale nel 2013.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: