ULTIM'ORA

Siracusa, immigrazione. I Giovani Democratici a sostegno della legge “Ius Soli”


News Siracusa: i Giovani Democratici di Siracusa piegano le motivazioni dietro il loro sostegno allo “Ius Soli”, una proposta di legge delicata e tra le più discusse in ambiente politico nell’ultimo periodo.

Con lo “Ius Soli temperato”, un bambino nato in Italia può richiedere la cittadinanza entro due anni dal raggiungimento della maggiore età, se almeno un genitore è in possesso di un permesso permanente (rilasciato dallo Stato) o di un permesso di lungo periodo europeo.

Lo “Ius Culturae”, invece, prevede che il minore nato in Italia da genitori stranieri o arrivatovi entro il dodicesimo anno di età e che ha frequentato, e superato con successo, almeno un ciclo di studi in una scuola italiana o un corso di formazione della durata di tre anni, possa richiedere la cittadinanza.

I Giovani Democratici di Siracusa sono convinti che quella per l’approvazione dello “Ius Soli” sia una battaglia che vale la pena sostenere, in quanto passo significativo verso una società accogliente e tollerante, che arricchirà il Paese di un ulteriore patrimonio umano e di culture che si uniranno al grande lascito che la sua lunga storia gli ha già donato.

Sognano che per chi è fuggito da guerra, disperazione e torture libiche, l’Italia possa diventare una patria in cui potersi realizzare personalmente, che i loro sogni si uniscano a quelli della loro generazione, sotto lo stesso tricolore. Infine, I Giovani Democratici di Siracusa ci tengono a ribadire che la diversità è ricchezza e questa legge sinonimo di civiltà.

La giovanile del PD, quindi, auspica che la legge in questione venga approvata in tempi brevi per identificare con maggiore forza questa legislatura come quella dei “diritti”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: