ULTIM'ORA

Siracusa: il RUAL al centro degli interessi della Consulta Civica


De SimoneNews Siracusa: si terrà, presso la sala conferenze della prestigiosa Villa Reimann, l’Assemblea Generale delle Associazioni Territoriali indetta dalla Consulta Civica presieduta dal suo presidente Damiano De Simone.

Lo slogan dell’incontro, fissato per venerdì 19 dicembre alle ore 17:30, sarà: “ Le prospettive di sviluppo per le Associazioni del Territorio Siracusano secondo i criteri della Consulta Civica.
La giunta civica, qualche mese fa, e precisamente nel mese di settembre, aveva deliberato il primo provvedimento pubblico con l’istituzione del R.U.A.L( Registro Unico delle Associazioni Locali), con lo scopo di creare un coordinamento generale tra le varie associazioni cittadine con ogni sorta di statuto giuridico(riconosciute, non riconosciute, depositarie del modello EAS, onlus , comitati ed, infine, circoli).

Il R.U.A.L sarà un potente strumento a servizio della produttività e della parità delle viarie realtà associative locali e non.
Nel corso dell’assemblea si parlerà anche del concetto dell’ Empowerment, ovvero il delicato processo di crescita, sia dell’individuo sia del gruppo, basato sull’incremento della stima di sé, dell’autoefficacia e dell’autodeterminazione per far emergere risorse latenti e portare l’individuo ad appropriarsi consapevolmente del suo potenziale.
L’Emporwerment fu sviluppato dal suo ideatore Zimmerman e, secondo gli studi di questo scienziato, questo processo, che prevede una tripartizione multilivellica, porta ad un rovesciamento della percezione dei propri limiti in vista del raggiungimento di risultati superiori alle proprie aspettative.

Tre sono i passaggi chiave della sua suddivisione:
1) livello psicologico-individuale, che rimanda al concetto di self Empowerment in riferimento al processo di crescita del singolo individuo che, attraverso percorsi di natura diversa (terapeutico, formativo, esperienziale, ecc.), sviluppa nuove abilità e competenze.
2) livello organizzativo, in cui tale approccio deriva dall’ambizione di superare le dinamiche strettamente individuali, considerando rilevanti anche altre prospettive come i legami tra le persone, le dinamiche relazionali e la struttura delle organizzazioni.
3)livello socio-politico e comunitario, dove l’Empowerment fa riferimento all’azione collettiva finalizzata al miglioramento della qualità della vita ed, inoltre, alle connessioni tra le organizzazioni e le agenzie presenti nella comunità. Lo scopo di queste pratiche è quello di realizzare una“comunità competente”, in cui i cittadini hanno, per l’appunto, “le competenze, le motivazioni e le risorse per intraprendere delle attività volte al miglioramento della vita.

Damiano De Simone, ideatore e presidente della Consulta Civica, ha spiegato che il concetto dell’ Empowerment è di vitale importanza per lo sviluppo delle varie Associazioni. “Le Associazioni sono i contenitori linfatici di una città, in quanto racchiudono l’intelligenza e la fattività di un territorio e la capacità di interazione sociale, che sono ingredienti importanti per il sano sviluppo dell’ecosistema. Spesso l’azione dei Partiti è di intralcio nei confronti di questi Enti, che invece dovrebbero essere tutelati per una loro piena integrazione nel tessuto sociale. Le Associazioni, per tali motivazioni, sono i promotori dei veri valori fondanti una società. Il R.U.A.L-conclude il Preidente- rappresenta lo strumento ideale attraverso cui le Associazioni potranno partecipare produttivamente e paritariamente al Governo locale della Pubblica Amministrazione”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: