ULTIM'ORA

Regionali, il presidente di Confartigianato Imprese Siracusa: “ora ci aspettiamo reali politiche a favore delle imprese”


Siracusa. “Confartigianato Imprese Siracusa ha incontrato tutti i candidati alla presidenza e dunque anche il neo governatore Musumeci – esordisce il presidente Daniele La Porta -. Adesso il programma proposto da chi ha vinto questa tornata elettorale dovrà diventare azione di governo e dunque ci attendiamo uno spostamento dell’asse dell’attenzione verso le imprese, con una politica che porti a risanare il bilancio non attraverso la mortificazione delle opportunità di crescita (leggasi taglio fondi alle imprese) ma un coraggioso taglio agli sprechi della macchina burocratica ed alle spese non produttive, senza se e senza ma.
Il fatto che si sia rinnovata quasi per intero la deputazione – continua il Presidente di Confartigianato Imprese Siracusa – è un chiaro segno che va cambiata la rotta fin qui seguita perché Confartigianato Imprese Siracusa legge con preoccupazione la disaffezione al voto e la costante bocciatura, da parte dei cittadini, della classe politica, di qualunque colore essa sia.
Rivolgiamo un grande in bocca al lupo a tutti i deputati eletti, ricordando loro che li talloneremo, perché l’unica via di salvezza per questa terra è riportare il merito al centro dell’agenda politica, puntando anche e soprattutto sul mondo delle imprese, in particolare artigiani e pmi, per rafforzare il tessuto produttivo. Per fare questo – conclude Daniele La Porta – occorrono reali politiche a favore del costo del lavoro ed una formazione a misura d’impresa e lavoratori che consenta un reale avvicinamento tra la domanda e l’offerta, con una riattivazione degli strumenti finanziari regionali che diano realmente ossigeno, per ridare a tutti la speranza che la sicilia può farcela”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: