ULTIM'ORA

Siracusa, il Kiwanis Club celebra l’Awards Day dei Premi Giornalismo, Artigianato e Scuola 2015


foto kiwanisNews Siracusa: il Kiwanis Club, nella splendida cornice dell’Hotel Parco delle Fontane, ha celebrato sabato sera l’Awards Day dei Premi Giornalismo, Artigianato e Scuola 2015. L’Ing. Donato Maiorca, presidente del Kiwanis ha sottolineato come il servizio locale del Club ha centralizzato la riscoperta delle Eccellenze Siracusane quale massima espressione delle intelligenze territoriali.

Il Premio Giornalismo “G. Vitale” è stato assegnato al Dott. Giuseppe Bianca, Direttore della testata giornalistica “Libertà Quotidiano di Siracusa”, per il suo impegno profuso con professionalità e sensibilità alla diffusione della comunicazione sulle tematiche del territorio aretuseo, nella massima trasparenza, imparzialità e libertà d’opinione.

Ad aggiudicarsi il Premio Artigianato è stato invece il Geom. Sebastiano Costa, quinta generazione dal 1860 di Ebanisti di Palazzolo Acreide, che, con la preziosa manualità artigiana, dà vita ad opere uniche nel suo genere, ricche di armonia nelle forme e nella sensibilità artistica.

Il Premio Scuola, intitolato a Francesco Amato Socio fondatore del Kiwanis Club Siracusa che, come dichiarato dal Presidente Maiorca “è stato istituito per sensibilizzare i giovani all’impegno nello studio e nella crescita culturale”, è stato assegnato ad Alice Rubera del Liceo Classico e Gabriele Caliri del Liceo Scientifico Corbino di Siracusa. I due studenti, premiati per l’eccellente curriculum scolastico e per aver conseguito il diploma con il massimo dei voti, si sono aggiudicati la targa riconoscimento ed un buono libri.

La serata ha visto protagonista il Service per eccellenza del Kiwanis International, “Eliminate” promosso in collaborazione con UNICEF, la cui presentazione è stata curata dal Luogotenente Governatore della Divisione Sicilia 3 Sud Est Ing. Giancarlo Bellina.

A chiusura dell’evento è stato poi presentato Il progetto “Choco for Life”, realizzato in partnership con il Comune di Modica ed il consorzio del Cioccolato di Modica. Un’iniziativa, così come definita dall’ Ing. Bellina, “di straordinario successo nazionale lanciata all’EXPO di Milano in presenza del Presidente Internazionale del Kiwanis John Button”.

Grazie al circuito internazionale del Kiwanis presente in tutto il mondo, sono stati già raccolti 100 milioni di dollari e salvate 55 milioni di vite in trentanove paesi del nostro pianeta. Con il semplice acquisto di una barretta di cioccolato di Modica, sarà infatti possibile contribuire alla salvezza di una vita umana nella lotta per la sconfitta del tetano materno neonatale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: