ULTIM'ORA

Siracusa. Il Comandante Salvatore Correnti è il neo presidente dell’Osservatorio regionale per la Polizia locale


Salvatore Correnti, Comandante Polizia Locale

Salvatore Correnti, Comandante della Polizia municipale di Siracusa e neo presidente dell’Osservatorio regionale per la Polizia locale

News Siracusa: Salvatore Correnti, Comandante della Polizia municipale di Siracusa è stato eletto presidente dell’Osservatorio regionale per la Polizia locale, organismo tecnico-professionale indipendente.

L’elezione è avvenuta nei giorni scorsi in occasione dell’assemblea tenuta a Catenanuova. Il comandante Correnti sarà affiancato dal suo collega di Catenanuova, Gaetano Indelicato, nella veste di segretario dell’Osservatorio e coordinerà un direttivo composto da ben trentacinque membri.

“È stato deciso – ha dichiarato Correntidi prendere i contatti con gli organi del governo regionale al fine di affrontare alcune urgenti tematiche che riguardano sia la revisione della legge siciliana, ormai del tutto superata a confronto di una polizia locale che vuole essere in grado di rispondere alle esigenze che nascono dalla vita quotidiana dei nostri centri urbani, sia altri aspetti connessi alla specificità delle qualifiche riferite al personale. Parte dell’attività sarà indirizzata anche a promuovere e organizzare iniziative di formazione e aggiornamento professionale, tema sempre molto sentito”.

Il nuovo direttivo regionale è cosi composto: Correnti Salvatore, Muraca Diego, Indelicato Gaetano, Puglisi Giuseppe, Bucca Mario, Velasco Giovanni, La Mattina Angelo, Mistretta Carmelo, Frangiamore Maurizio, Quagliata Mario, Percante Vincenza, Filici Filippo, Di Caro Rosa, Damiani Salvatore, Trigili Francesco, Barbagallo Franco, Azzerello Domenico, Montalto Roberto, Callerame Paolo, Spampinato Giuseppe, Vasta Rosario, Sanfilippo Giuseppe, D’Urso Carmelo, Costa Cosimo, Rabita Salvatore, La Rosa Giuseppe, Maltese Giovanni, Alessi Luigi, Saccomanno Caterina, Zuccarello Carmelo, Lo Presti Calogero, Cultrera Paolo, Piccione Giuseppe, Notarrigo Franco e Nocera Enzo.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: