ULTIM'ORA

Siracusa. Il caso di Eligia e Giulia Ardita a “Uno Mattina Estate”


uno mattina caso eligia ardita siracusa timesNews Siracusa: una donna incinta di otto mesi morta nella sua casa di via Calatabiano. Da un malore, al caso di malasanità all’accusa di omicidio. Un quadro indiziario sempre più serio e complesso travolge l’unico imputato, il marito.

Parliamo di una tragedia. La tragedia di una giovane donna, infermiera e presto mamma, Eligia Ardita e della sua famiglia.

I media nazionali, attratti dalle circostanze misteriose che scandiscono la storia di Eligia, seguono ogni aggiornamento sul caso. Oggi, a più di un anno e sei mesi dalla drammatica notte del 19 gennaio 2015, le contingenze che ruotano intorno ad una delle più complesse pagine di cronaca aretusea sembrano meno labili e la famiglia Ardita torna a chiedere giustizia per Eligia e la piccola Giulia attraverso la trasmissione “Uno Mattina Estate”, in onda su Rai 1.

Giustizia per una morte inspiegabile e per un ancor più anomalo atteggiamento dell’unico imputato, il marito Christian Leonardi che ha prima confessato di aver ucciso la moglie al culmine di un violento litigio e poi ritrattato.

Stamane, durante la diretta televisiva, un nuovo risvolto del caso. La difesa del Leonardi ha infatti chiesto di spostare, per legittimo sospetto, il processo in un’altra sede. Per gli avvocati difensori infatti, a Siracusa, il clima intorno al loro assistito sarebbe troppo ostile.

Per vedere la puntata clicca qui, il servizio dedicato ad Eligia Ardita comincia da 1:48:00.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: