ULTIM'ORA

Siracusa: il campionato di A2 si ferma per un turno ma, in casa Ortigia, si continua a lavorare sodo


Ortigia_allenam.seraleNotizie a Siracusa: il campionato di A2 si ferma per un turno ma, in casa Ortigia, si continua a lavorare sodo. Dopo la consueta seduta mattutina di mercoledì, i biancoverdi hanno incontrato, in amichevole serale, la Nuoto Catania di mister Dato.

Ieri sera, invece, i ragazzi di Gino Leone si sono confrontati in partitella con la 7Scogli di Aldo Baio. Mister Leone, infatti, ha preferito far svolgere alla squadra due gare amichevoli ravvicinate regalando, così, un intero sabato di riposo ai ragazzi.

Lo stesso tecnico aretuseo si è poi soffermato ad analizzare il campionato fin qui giocato dai suoi. “Arriviamo alla sosta forse nel nostro momento migliore ma, avendo optato per due settimane di duro lavoro atletico, è un bene che i ragazzi si riposino un po’ – ha esordito Leone. Ci stiamo allenando tanto proprio in vista dei prossimi impegni di campionato come, appunto, l’ultima gara di andata a Cagliari, che non sottovaluteremo perché può sempre nascondere parecchie insidie, e l’inizio del girone di ritorno che per noi sarà particolarmente pesante. Nonostante i tanti carichi di lavoro – ha proseguito il tecnico – i ragazzi mi seguono e si impegnano sempre al massimo. La squadra sta facendo bene e anche in partita, quando magari va incontro ad alcune difficoltà, non si disunisce mai e questo lo apprezzo davvero tanto. Rispetto all’anno scorso, poi, ci tengo a ricordare che la squadra è formata quasi interamente da ragazzi siracusani, ai quali aggiungo anche il nostro capitano Gianluca Patricelli, anch’egli oramai siracusano d’adozione. Abbiamo uno straniero, Damian Danilovic, che sta rispettando pienamente le attese che avevamo riposto in lui ad inizio stagione. Viaggiamo con una buona media e posso ritenermi, quindi, abbastanza soddisfatto. Siamo consapevoli, però, che dobbiamo crescere ancora tanto e, se continueremo così, potremo senz’altro dire la nostra fino alla fine – ha concluso.”

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: