ULTIM'ORA

Siracusa: ieri la Filcams CGIL ha incontrato il commissario del Libero Consorzio Comunale


Gugliotta Siracusa times

Stefano Gugliotta, segretario Filcams CGIL Siracusa

News Siracusa: si è svolto ieri l’incontro, già richiesto dalla Filcams CGIL di Siracusa, con l’Ing. Antonino Lutri Commissario del Libero Consorzio Comunale già ex Provincia di Siracusa e il Dott. Giovanni Battaglia.

La Filcams, rappresentata il Segretario generale Stefano Gugliotta e le RSA Salvatrice Grasso, Stefania Festa e Angelo Barone ha espresso al commissario Lutri la preoccupazione dei 104 lavoratori di Siracusa Risorse rispetto all’immediato futuro, anche alla luce della proroga del contratto di servizio limitato ad un mese ed in prossima scadenza a fine settembre.

Al commissario è stato inoltre esposta l’incresciosa situazione che mensilmente vede la dirigenza di Siracusa Risorse addossare all’azionista di riferimento le responsabilità per i continui ritardi nell’erogazione degli stipendi ai lavoratori, nonostante le ripetute indicazioni ricevute dai vari commissari dell’ente che hanno ingiunto alla società in house di dare la massima priorità nei pagamenti degli stipendi.

La Filcams ha spiegato al Commissario la difficoltà di avere un interlocuzione con la società in house anche in termini di chiarezza. Il commissario Lutri ha dato massima assicurazione dell’attenzione che l’Ente ha per i lavoratori della società in house, comunicando che è stato costretto in assenza dell’approvazione del bilancio preventivo 2015, a disporre la proroga del contratto mese per mese, situazione questa che potrebbe sanarsi solo riuscendo ad approvare il preventivo 2015 entro la fine del mese di settembre.

Il commissario Lutri ha assicurato che richiamerà la dirigenza di Siracusa Risorse sugli adempimenti contrattuali in tema di riconoscimento degli aumenti e di concordare con le OO.SS. un piano di rientro del debito maturato con i lavoratori.

“Prendiamo positivamente atto che il commissario Lutri, pur in presenza di un incarico a termine, ha piena responsabilità della problematica dei lavoratori di Siracusa Risorse s.p.a. ed ha espresso le determinazioni che i lavoratori si aspettavano – dichiara Stefano Gugliotta, segretario Filcams CGIL Siracusa. Il mancato riconoscimento degli aumenti contrattuali, sta determinando una situazione debitoria nei confronti dei lavoratori non solo ingiustificata, ma che rischia di diventare un boomerang per la tenuta dei conto della società in house in presenza di un possibile contenzioso La dirigenza di Siracusa Risorse non potrà che prendere atto delle indicazioni dell’azionista di riferimento ed agire di conseguenza anche in termini di chiarezza dei rapporti con le OO.SS. per quanto attiene le riorganizzazioni in atto e ogni atto consequenziale della gestione della società in house”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: