ULTIM'ORA

Siracusa, pallavolo. Holimpia semifinalista di Coppa Sicilia dopo la vittoria a Comiso


holimpia comiso siracusa timesNews Siracusa: Nei quarti di finale disputati domenica al Paladavolos di Comiso, le ragazze di Santino Sciacca hanno battuto per 3 set a 1, l’Agriacono di Piero Lombardo compiendo un vero capolavoro e centrando l’obiettivo prefissato.

Match dunque molto avvincente: il Comiso è stata l’unica squadra a battere le bianco-azzurre nel girone d’andata, sconfitta dalla quale le aretusee sono uscite a testa alta. Primi due set eseguiti quasi alla perfezione, pochi errori e un bel gioco portano le ragazza di Sciacca al terzo set che si apre con un testa a testa. Le padroni di casa sembrano più lucide e si portano avanti di 5 punti, ma non basta per l’Agriacono che chiude il set a proprio favore, riaprendo il match. Quarto set combattuto per entrambe le formazioni che però permette alle siracusane di chiudere il conto e vincere l’ingresso alla semifinale che si giocherà al Palakradina contro il Paternò Volley.

“E’ stata una partita molto sentita – commenta Federica La Pira – le ragazze non volevano sbagliare e sono state eccellenti, soprattutto nei primi due set, dove hanno seguito alla lettera quanto indicato dall’allenatore. Nel terzo set c’è stato un calo di tensione che insieme a momenti di confusione, hanno permesso al Comiso di prevaricare su di noi. Dopo l’ennesimo richiamo di Sciacca – conclude la Team Manager – le ragazze hanno ripreso le redini della partita, chiudendo così al 4° set e conquistando la semifinale”.

Un commento post gara anche dal mister Santino Sciacca che dichiara: “Se dalle sconfitte si riesce a fare tesoro delle motivazioni per le quali si è incappati in una sconfitta, poi alla fine tutto ti ritorna utile. Abbiamo preparato la partita e studiato l’avversario per tutta la settimana, infatti i primi due set ne sono stati la dimostrazione. Peccato per il terzo e una fetta del quarto set – continua il mister – dove siamo calati di concentrazione e abbiamo dimenticato quali erano le disposizioni tattiche, ma nonostante ciò le ragazze sono state brave a rimettersi in carreggiata e quindi a continuare ad interpretare la gara che avevamo preparato e a portare a Siracusa l’accesso alla semifinale”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: