ULTIM'ORA

Siracusa. Holimpia, al Palakradina arriva l’Asem Bari


News Siracusa: l’Holimpia chiede strada anche all’Asem Bari. Dopo il meritato successo di una settimana fa sul campo del Torretta, che ha consegnato i primi tre punti alle siracusane allenate da Santino Sciacca, domani al Palakradina di Siracusa, con fischio d’inizio alle 18, è la volta delle pugliesi. Anche questo settimo turno del campionato di B2 sarà un importante crocevia per le siracusane che affronteranno un’altra diretta concorrente per la corsa salvezza. Lo sa bene il tecnico aretuseo e lo sanno anche le ragazze dell’Holimpia, che in questa settimana di preparazione si sono concentrate al massimo per limitare gli errori in vista di una sfida in cui, i punti conquistati, possono valere doppio al termine del campionato. Attenzione massima sugli aspetti che riguardano le fasi di ricezione e sulle scelte da effettuare in attacco contro una squadra, quella pugliese, che fin qui ha disputato un campionato ben al di sopra delle aspettative. L’Asem Bari, infatti a oggi può vantare già un bottino di 8 punti in classifica, frutto di tre successi in sei incontri, compreso quello di sette giorni fa tra le mura amiche nel derby pugliese contro il Castellana Grotte.

“Quella di domani – commenta mister Sciacca – è la seconda partita di un trittico in cui si deve sbagliare il meno possibile. Nel primo match non abbiamo fallito e adesso, attraverso il gioco, dobbiamo provare a inanellare un altro risultato positivo. Loro sono una buona squadra che, come noi, ha come obiettivo la salvezza. Dal canto nostro dobbiamo sfruttare al meglio questo momento positivo, sia dal punto di vista dei risultati, sia del gioco, visto che nelle ultime due partite abbiamo fatto un notevole passo in avanti, cercando fin da subito di portare dalla nostra parte le sorti dell’incontro. Dobbiamo anche sfruttare il fattore campo, che può essere determinante.”                                                                       

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: