ULTIM'ORA

Siracusa. Grande festa per i 100 anni di nonna Clara


News Siracusa: un  secolo di vita, che ha attraversato le fasi salienti dell’Italia dal  primo dopoguerra, quella di Clara Caccamo in Capodieci, la nonnina siracusana, originaria di Floridia, che alla mezzanotte di oggi ha spento le sue 100 candeline.

Attorniata dall’affetto dei suoi familiari, in particolare dei figli Giuseppe e Massimo e  dei nipoti, ma anche di tanti amici e parenti  intervenuti a festeggiarla, la signora dalla forma smagliante e in abbigliamento alla moda ha sfogliato il suo corposo album dei ricordi:  dall’infanzia alla carriera di maestra del 1° circolo del capoluogo, dall’amore e il matrimonio con il suo Guglielmo alla sua vita da pensionata viaggiatrice e grande  e generosa nonna.

La  meravigliosa donna, nel pieno delle sue facoltà mentali, ancora tali da far invidia alle ventenni, e nella totale autonomia fisica, ha tagliato questo raro traguardo, circondata da quell’affetto che ha sempre dato e che le è stato spontaneamente restituito.

A presenziare all’evento, dando la sua benedizione, anche  l’arcivescovo di Siracusa, monsignor Salvatore Pappalardo, che ha approfittato di questo centenario per parlare del dono prezioso che costituisce ogni giorno  ricevuto da vivere.

A rappresentare l’amministrazione comunale, invece, indossando la  fascia tricolore e un velo di commozione mista ad entusiasmo, è stato il vicesindaco Francesco Italia, che ha assistito con molto interesse alla proiezione di una sintesi filmata delle fasi salienti della vita di nonna Clara, da lei stessa raccontata in una  intervista, rilasciata alla giornalista siracusana Mascia Quadarella, che ha anche condotto la serata.

Quattro ore piene di festeggiamenti, all’insegna dell’amarcord, durante le quali  l’arzilla ex insegnante, introduttrice a Siracusa del metodo della matematica insiemistica, allora poco utilizzato, ha tenuto testa agli ospiti, in un dibattito esilarante e avvincente, per gli aneddoti raccontati, per i fatti storici  emersi.

La donna molto interessata alla politica, di cui è ancora oggi un’attenta osservatrice, ha poi ricevuto in un messaggio registrato gli auguri dell’ex premier italiano Silvio Berlusconi, che le ha promesso di venirla a trovare a Siracusa, a patto di ottenere il segreto della longevità. Nonna Clara ha risposto “Mangio solo Italiano” e a detta dei figli e nipoti e anche pronipoti la sua “peperonata” resuscita anche i morti, come si suoi sfincioni dolci.  Come ribadito nel corso della celebrazione del grande evento, Donne come la signora Clara, rappresentano il vero Patrimonio dell’Umanità.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: