ULTIM'ORA

Siracusa. Gli studenti del “Gagini” raccontano Elettra, Alcesti e Fedra, si inaugura la mostra a Palazzo Greco


Locandina Siracusa TimesNews Siracusa: un ponte tra tradizione e innovazione attraverso quaranta elaborati grafici realizzati dagli allievi del liceo artistico “Antonello Gagini” di Siracusa. Sarà inaugurata venerdì 6 maggio, alle 17, presso la Sala degli Argonauti di Palazzo Greco, in corso Matteotti, la mostra “Manifesta. L’azione femminile nella tragedia greca”.

L’esposizione è curata dai docenti Angela Gallaro e Filippo Di Mauro, con il coordinamento della Fondazione Inda, e resterà aperta al pubblico fino al 30 giugno, dalle 9 alle 17. In mostra una serie di manifesti di rappresentazioni teatrali pensati dagli studenti dell’indirizzo di Grafica e ispirati a Elettra, Alcesti e Fedra, le tre figure femminili protagoniste delle opere inserite nel programma del cinquantaduesimo ciclo di spettacoli classici al Teatro Greco.

“La mostra – ha dichiarato Simonetta Arnone, dirigente scolastico del liceo “Gagini” – rappresenta l’urgenza di guardare alla donna in arte e per l’arte, di creare un contenitore che racconti la sua azione ma anche la nostra storia, in sinergia con il territorio e con la tradizione teatrale e artistica di questa città. E’ un’esposizione, realizzata insieme alla Fondazione Inda con cui la scuola vanta una collaborazione centenaria, che porterà i visitatori in un percorso tra passato e futuro, attraverso le donne e la loro azione nel teatro, nell’arte, nella storia, nella vita”.

Nella Sala degli Argonauti, oltre agli elaborati grafici degli studenti del liceo artistico, anche alcuni documenti dell’archivio della Fondazione Inda che raccontano la prima collaborazione tra l’Istituto nazionale del dramma antico e il liceo “Gagini”, nel 1914. La mostra degli studenti del liceo artistico rientra tra le numerose attività collaterali pensate dalla Fondazione Inda per la stagione 2016 e  testimonia ancora una volta il proficuo rapporto con le istituzioni scolastiche e il territorio.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: