ULTIM'ORA

Siracusa, Giornata mondiale del Prematuro. Il Reparto di Neonatologia dell’Umberto I ottiene l’attestato di qualità


neonatologia1

News Siracusa: il reparto di Neonatologia e Utin dell’ospedale Umberto I diretto da Massimo Tirantello, ha ottenuto l’attestato di qualità della Società “Thatmorning – Scegli tu dove curarti” per l’anno 2015, basato sull’elaborazione degli ultimi dati pubblici del Ministero della Salute riguardanti le attività di ricovero. Lo ha annunciato il direttore del reparto Massimo Tirantello durante la conferenza stampa di presentazione delle iniziative programmate per la Giornata mondiale del prematuro. Presenti il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta, il direttore sanitario dell’Azienda Anselmo Madeddu, il direttore sanitario dell’ospedale Giuseppe D’Aquila, il direttore del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’Umberto primo Antonino Bucolo, componenti l’associazione PI.GI.TIN con la presidente Anna Messina.

L’Asp di Siracusa, attraverso il reparto di Neonatologia e UTIN insieme con l’associazione PI.GI.TIN celebra la settimana del prematuro dal 14 al 19 novembre, in occasione della Giornata mondiale del prematuro del 17 novembre, con una serie di eventi che porranno l’attenzione di tutti sulle problematiche del neonato prematuro e delle famiglie.

 “E’ importante accendere i riflettori sulla prematurità – ha detto il direttore generale Salvatore Brugaletta – e apprezziamo la sensibilità che riscontriamo attorno al tema ed alle problematiche che riguardano i nati prematuri che vanno affrontate in rete con un sostegno reale alle famiglie”. “Iniziative come queste sono importanti – ha detto il direttore sanitario Anselmo Madeddu – perché consentono di far conoscere le esigenze del neonato prematuro con i suoi bisogni e le sue problematiche e noi ci adoperiamo affinché il reparto risponda ai requisiti che vengono richiesti per affrontare un’assistenza così delicata”

Apprezzamenti anche dal direttore sanitario dell’ospedale Giuseppe D’Aquila che ha moderato la conferenza. Per l’occasione, durante tutta la settimana, sono stati illuminati di viola, colore del prematuro, la targa in marmo situata accanto all’ingresso principale dell’ospedale Umberto I e il balcone del reparto di Neonatologia prospicente la via Testaferrata.

Sabato 19 novembre all’Antico mercato di Siracusa si svolgerà la festa del prematuro con i bambini e le famiglie, organizzata in collaborazione con l’Associazione dei Genitori dei neonati prematuri (PI.GI.TIN.) Sabato 26 novembre inoltre, all’Hotel del Santuario, si svolgerà il seminario scientifico dal titolo “Update di Neonatologia” organizzato dalla Neonatologia e Utin, dalla Federazione italiana medici pediatri di Siracusa e dalla Società italiana di Neuropsichiatria infantile e adolescenziale regionale che ospiterà studiosi delle problematiche del neonato prematuro e vedrà la partecipazione di medici pediatri, neonatologi, neuropsichiatri infantili e fisioterapisti della riabilitazione.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: