ULTIM'ORA

Siracusa, FP Cisl e FP Cgil sui precari di Augusta: “garantire continuità agli 85 precari del Comune”


logo_unitario

News Siracusa:“dalla Regione le somme necessarie alla proroga, ora si proceda per garantire continuità agli 85 precari del Comune di Augusta”: l’appello arriva dai segretari generali della Funzione Pubblica di Cisl e Cgil, rispettivamente Daniele Passanisi e Franco Nardi.

“I due milioni circa stanziati nel Bilancio regionale – hanno continuato i due segretari – consentiranno di rinnovare i contratti a questi lavoratori e, soprattutto, garantire il monte ore lo assegnato fino al 31 dicembre di tre anni fa.  Rinnoviamo così il nostro appello all’Amministrazione comunale di Augusta che adesso è nelle condizioni di poter assolvere un atto importante nei confronti dei precari”.

Il sindacato, pochi giorni fa, aveva citato il comma 215 della Legge di Stabilità esitata dal Governo nazionale riferendosi, in particolar modo, al passaggio che riguarda il personale a tempo determinato.

“Si deroga a favore delle Regioni a Statuto speciale, nonché agli Enti territoriali compresi nelle stesse – hanno aggiunto Passanisi e Nardi – Nell’articolo in questione si legge espressamente che “gli Enti Locali che nella procedura di dissesto deliberano il bilancio stabilmente riequilibrato”, possono prorogare i contratti dei lavoratori precari. Insomma una soluzione a portata di mano che, aggiunta a quanto fissato nella Finanziaria della Regione siciliana, è di immediata fattibilità. Siamo pronti ad un ulteriore incontro. Ora l’Amministrazione potrà dare la giusta risposta, riportare le ore di lavoro all’accordo iniziale e, quindi, ridare serenità alle 85 famiglie coinvolte”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: