ULTIM'ORA

Siracusa. Fine settimana all’insegna della cultura e del divertimento al Pi greco day in onore di Archimede


Archimede Siracusa TimesNews Siracusa: sono state presentate, questa mattina, nell’ambito di una conferenza stampa, le iniziative collaterali legate alla nuova statua di Archimede, posizionata sul rivellino del ponte Umbertino, all’ingresso del centro storico di Ortigia, opera dello scultore siracusano Pietro Marchese e dall’architetto genovese, Virginia Rossello.

“Per la prima volta – esclama il sindaco GarozzoSiracusa dedica un monumento ad Archimede, ma l’inaugurazione dell’opera sarà solo una tappa, perché è nostra intenzione continuare ad omaggiare il nostro più illustre concittadino”.

L’inaugurazione, che si svolgerà domenica mattina alle 10.30, sarà il momento clou di una serie di iniziative che l’Amministrazione Comunale insieme ad altri operatori della città hanno organizzato a partire da domani e che proseguiranno fino a lunedì, 14 marzo, giornata in cui in tutto il mondo si tiene il “Pi greco day”, dedicato proprio ad Archimede.

All’inaugurazione saranno presenti il sindaco Giancarlo Garozzo, il commissario del Libero consorzio comunale, Antonino Lutri, l’arcivescovo metropolita, monsignor  Salvatore Pappalardo, l’assessore alle Politiche Culturali Francesco Italia e la presidente del Comitato, Cettina Voza.

“Siracusa deve colmare un vuoto rispetto ad Archimede –  ha proseguito il primo cittadino – il cui genio è apprezzato in tutto il mondo, molto più della sua città natale. Una sondaggio ci dice che tutti conoscono Archimede ma pochi associano il suo nome a Siracusa; anche per questo abbiamo deciso di accelerare per la realizzazione del monumento e di continuare con le iniziative che lo possano ricordare”.

L’assessore alle Politiche culturali, Francesco Italia ha presentato le iniziate collaterali non senza  avere prima ringraziato il consigliere comunale Cosimo Burti “che per primo ha sollecitato l’Amministrazione a sbloccare la realizzazione del monumento e ci ha aiutato a superare le difficoltà burocratiche. Ogni anno – ha annunciato l’assessore Italiaterremo degli eventi legati ad Archimede  e sui quali stiamo coinvolgendo alcuni attori della vita culturale siracusana che hanno condiviso l’importanza di valorizzare questa straordinaria figura”.

Per Cettina Voza, “l’inaugurazione del monumento è come l’approdo che fa dimenticare le traversie del viaggio. Archimede è per Siracusa il simbolo più alto di un periodo in cui la città fu grande come grande fu la cultura greca classica. Nel nostro lavoro non sono mancate le difficoltà ma siamo andati avanti perché avevamo l’incoraggiamento dei siracusani”. Voza ha ricordato Puccio Mascali, scomparso nel 2012, promotore del comitato e l’avvocato Corrado Piccione, che ne fu presidente onorario.

Cosimo Burti ha manifestato l’orgoglio e la soddisfazione per il fatto che a realizzare l’opera “sia stato scelto un artista siracusano” mentre l’autore, Pietro Marchese, ha tenuto a sottolineare che “è stato un lavoro in team. Archimede – ha detto – è stato rappresentato in modo diverso da ciascun artista perché non esiste un’iconografia consolidata. Noi abbiamo scelto di rappresentarlo alla maniera ellenistica cercando di dargli un volto che esprimesse la profondità del suo pensiero”.

Quindi il momento clou sarà domenica ma vediamo nel dettaglio quali saranno le manifestazioni collaterali dedicate all’illustre concittadino.

Domani 11 marzo presso l’ex Convento del Ritiro  vi sarà la mostra, che rimarrà aperta fino a lunedì 14 dalle 10.30 alle 19,  I bozzetti del concorso di idee per il monumento dedicato ad Archimede. La mostra è stata realizzata con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Federico II di Svevia” Siracusa. Sabato 12 e domenica 13, percorsi nei luoghi di Archimede fra Ortigia e Parco Archeologico:

Lunedì 14 (Pi Greco Day)  presso il salone Borsellino di Palazzo del Senato alle 9.30 si svolgerà una Tavola rotonda dal titolo: “Eredità Culturale di Archimede: affidamento della memoria ai giovani”.

Relatori saranno: Sebastiano Amato, Elio Cappuccio, Vincenzo Di Bella, Enzo Monica, Maurizio Ternullo, modera il giornalista Prospero Dente.

Al termine l’esposizione e la dimostrazione della Solar Car “Archimede 1.0”.

Invece al Tecnoparco “Archimede” di via Giuseppe Agnello 26, nei pressi del Teatro greco vi sarà la caccia al tesoro, organizzata dalla Biblioteca comunale con la collaborazione del tecnoparco. Protagonisti saranno gli allievi dell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice” e dell’Istituto Comprensivo “Paolo Orsi” di Siracusa.

A seguire, la premiazione e la consegna delle targhe alle scuole partecipanti.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: