ULTIM'ORA

Siracusa. Ex Provincia: disponibili 5,8 milioni per i dipendenti, in attesa del salvataggio della Regione


News: dopo oltre 3 ore di attesa la delegazione delle organizzazioni sindacali Siracusane portano a casa l’assicurazione da parte di Crocetta che entro la prossima settimana saranno disponibili 5,8 ml ed il governo porterà in aula già martedì la manovra di assestamento per assicurare fino a fine anno gli stipendi ai lavoratori del libero consorzio e della partecipata Siracusa Risorse”. A dichiararlo è il segretario di Filcams Stefano Gugliotta, al termine dell’incontro con il presidente della Regione Sicilia,  che si è svolto ieri pomeriggio.

Si conclude, per il momento, la mobilitazione dei lavoratori che in questi ultimi giorni avevano deciso di spingersi con azioni di protesta (leggi qui). Alcuni sono saliti su una gru montata nel cortile interno di un palazzo in via Malta (uno degli stabili che ospita gli uffici del Libero Consorzio), in strada gli altri hanno bloccato il traffico e un camionista ha aggredito un dipendente che non lo faceva passare, alla fine denunciato dalla Polizia (leggi qui).

Ci sono 26 milioni di euro che la Regione deve distribuire alle ex Province. Se 15 milioni venissero destinati solo a Siracusa si eviterebbe il dissesto e verrebbero pagati tutte le mensilità arretrate. L’ex Provincia di Siracusa, rispetto alle altre della Regione, vive una situazione difficile di quasi dissesto finanziario e con questi 5 milioni in arrivo la prossima settimana, la situazione non potrà migliorare. Il rischio è alto per nuove mobilitazioni da parte dei dipendenti, che potrebbero causare altri blocchi per le strade in città.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: