ULTIM'ORA

Siracusa. Elezioni regionali: Ezechia Paolo Reale e Stefano Parisi a sostegno di Cetty Vinci


News Siracusa: Stefano Parisi a Siracusa per il sostegno alla candidatura di Cetty Vinci e ribadire quelli che sono i concetti salienti del suo Movimento Energia PER l’Italia, ospite di Ezechia Paolo Reale portavoce di Progetto Siracusa.

“La nostra scelta su Cetty Vinci– ha commentato in apertura E.Paolo Reale – vuol dire essere coerenti, una donna che ha svolto il suo ruolo di opposizione all’amministrazione dal primo momento, senza mai tradire i suoi elettori, che con passione e convinzione ha combattuto battaglie importanti in questa città e che vuole assolutamente continuare ad impegnarsi contro un modo di fare politica che non ci appartiene. Per Cetty Vinci, candidata indipendente nella lista di Nello Musumeci, faremo un lavoro di squadra, una spinta che Musumeci stesso ci ha chiesto e dinanzi a cui Progetto Siracusa non si tira indietro”.

Famiglia e lavoro questo il binomio su cui si è soffermata, invece Cetty Vinci,all’incontro con Stefano Parisi. “Famiglie che sempre più si impoveriscono – ha detto Vinci – e che vedono anche i componenti più anziani spostarsi in Europa e lavoro che non viene né programmato né immaginato per i giovani”.

“A Siracusa il nostro sostegno va a Cetty Vinci – ha concluso l’incontro con i giornalisti ed i simpatizzanti Stefano Parisi – Il suo riconosciuto impegno politico è una garanzia di onestà e competenza. La sua integrità e capacità rappresentano una leva importante per riportare al voto chi da tempo, anche in provincia di Siracusa, diserta le urne o si è rifugiata nel voto di protesta. Energie PER l’Italia punta su una nuova classe dirigente che sappia tutelare gli interessi dell’isola e dei siciliani In Sicilia, come in tutto il Paese, i partiti non sono stati in grado di capire la società. Il risultato è il non voto e il voto di protesta dato ai grillini. Noi di Energie PER l’Italia vogliamo riconquistare gli elettori delusi e arrabbiati. Cominciamo dalla Sicilia per costruire un soggetto nuovo che diventerà presto la grande novità della politica italiana”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: