ULTIM'ORA

Siracusa, prosegue la protesta degli studenti del Fermi: sit-in alla Balza Acradina, lunedì dal Prefetto


studenti-del-fermi__-_siracusatimesNews Siracusa: prosegue la protesta degli studenti del Fermi. Oggi lo sciopero con un sit in, alla balza akradina. Sempre per l’edilizia scolastica, sempre per denunciare lo stato precario dell’istituto.

In particolare, i tetti dei  corridoi si presentano con mattoni forati a vista dopo lo “scozzolamento” dello scorso aprile. Quello stesso mese il crollo del controsoffitto di un bagno, avvenuto lo scorso aprile (leggi qui). Dopo un sopralluogo di una squadra della Società Partecipata, Siracusa Risorse, con il compito di completare le verifiche tecniche per programmare un rapido iter di interventi e mettere l’Istituto in totale sicurezza, gli studenti sono rientrati in classe ma tutto ciò non è mai avvenuto, dovuta alla crisi interna del Libero Consorzio.

Lunedì prossimo, il Fermi e la Rete degli Studenti scendono in piazza, obiettivo la Prefettura, per garantire le condizioni minime di sicurezza nel frequentare una scuola. Quello di oggi è il secondo sciopero della settimana per il Fermi, dopo la protesta dello scorso martedì (leggi qui).

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: