ULTIM'ORA

Siracusa, edilizia scolastica: la rete degli studenti medi si unisce alla protesta del Quintiliano


Siracusa. Dopo la caduta di calcinacci dal soffitto di una delle aule del Liceo Quintiliano, che ha provocato il ferimento lieve di due studentesse (leggi qui), oggi è scattata la protesta degli studenti (leggi qui).  A tal proposito, è intervenuta Adriana Pusello per la Rete degli Studenti Medi.

«Dopo gli avvenimenti di ieri mattina abbiamo deciso – ha dichiarato Adriana Pusello – di mobilitarci in aiuto degli studenti del Quintiliano. È inammissibile che nel 2018 ancora i giovani studenti debbano aver paura di stare nelle proprie aule eppure il problema dell’edilizia scolastica è ancora presente in tutta Italia. Ci siamo intestati perciò questa importante lotta a fianco degli studenti di tutta la provincia di Siracusa per far sì che possano trascorrere serenamente le ore scolastiche senza il timore di eventuali crolli o perdite. La Rete degli studenti Medi farà in modo di connettere il più possibile le autorità competenti con l’istituto, di modo che tutti gli studenti sappiano di non essere soli».

Per domani è stata fissata un’altra giornata di occupazione che prevedrà anche un incontro con il commissario dell’ex Provincia Giovanni Arnone,  alle ore 12, al quale prenderà parte anche il dirigente Giuseppe Mammano, una delegazione di studenti, genitori e docenti.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: