ULTIM'ORA

Siracusa, ecosistema urbano e inquinamento: Garozzo “classifica condizionata dalla mancanza di alcuni dati”


Garozzo Siracusa Times

News Siracusa: dopo la classifica de Il Sole 24 ore che vede Siracusa al centesimo posto per problematiche legate all’inquinamento (leggi qui), arriva il commento del Sindaco Garozzo: “la classifica di Siracusa nel dossier ecosistema urbano 2016 avente ad oggetto i dati del 2015 e in parte del 2014, pubblicato da Legambiente è purtroppo condizionata dall’assenza di alcuni dati relativi al trasporto pubblico e alla mobilità della città di Siracusa. La mancanza di questi parametri sulla mobilità – che nella classifica finale pesano complessivamente con un valore pari al 33% del totale – ha fatto scendere la nostra città di qualche posizione nella classifica generale. Per una corretta informazione, tuttavia, è opportuno sottolineare come le tabelle pubblicate nel dossier di Legambiente evidenzino significativi scatti in avanti rispetto ad alcuni parametri molto importanti. La tabella della Qualità dell’aria con riferimento al Biossido di Azoto-NO2 riporta che Siracusa è al 35 ° posto; la tabella della Qualità dell’aria con riferimento al PM 10 riporta che Siracusa è al 72° posto; la tabella della Qualità dell’aria con riferimento all’Ozono riporta che Siracusa è al 39° posto; la tabella della Capacità di depurazione in percentuale della popolazione residente servita da rete fognaria delle acque reflue urbane riporta che Siracusa è al 18 ° posto”.

“Il tasto dolente è la percentuale di raccolta differenziata. Nonostante abbiamo presentato il nuovo bando nel dicembre 2014, per i motivi che conosciamo a noi non imputabili, non è stato ancora possibile imprimere la svolta necessaria. Già quest’anno e sicuramente il prossimo anno, risaliremo la posizione di fanalino di coda delle città medie”.

“I parametri analizzati nel dossier di Legambiente fotografano una situazione che l’Amministrazione sta cercando di migliorare con tutte le sue forze. Si tratta di un impegno che l’Amministrazione ha preso con la Città, che sta portando avanti attraverso soluzioni strutturali alla gestione dei rifiuti e all’efficienza energetica e con politiche volte alla qualità delle periferie ed alla ridistribuzione dello spazio pubblico e che porterà i suoi risultati positivi entro la fine del mandato”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: