ULTIM'ORA

Siracusa, è festa: l’Ortigia rosa promossa in A2


Ortigia Femminile Seria A siracusa Times

News Siracusa: L’Ortigia rosa è promossa in A2. Nell’ultima giornata dei play off promozione, le ragazze di Valentina Ayale hanno pareggiato 6-6 contro la Pallanuoto Tolentino e battuto 7-4 le palermitane della Polisportiva Mimmo Ferrito conquistando, così, la promozione nella massima serie.

Il salto in A2 arriva al termine di una stagione che ha visto tutta la squadra biancoverde protagonista nel campionato di serie B, vincendo il titolo regionale e superando, poi, lo scoglio spareggi. Una vittoria, questa, fortemente cercata dalle ragazze e dall’allenatrice Valentina Ayale, artefice della costruzione di un gruppo unito e solido, che ha dimostrato di meritare la promozione.

Proprio l’allenatrice biancoverde, che per l’occasione ha giocato anche alcuni minuti insieme alla sua squadra, ha voluto ringraziare le ragazze al termine dell’incontro. “Sono contentissima per loro, perché lo meritavano essendosi impegnate davvero tanto. La nostra stagione era iniziata senza ambizioni di promozione ma, col passare del tempo, l’obiettivo è cambiato e si è trasformato in qualcosa d’importante. Ci siamo riuscite, l’Ortigia rosa c’è.”

“Siamo felicissime per la promozione – è il commento del capitano Anna Cassone. E’ vero che il nostro obiettivo iniziale non era quello di fare il salto di categoria, ma nel corso della stagione abbiamo capito il nostro valore e ci abbiamo creduto nonostante tutte le difficoltà. Dopo le ultime delusioni, adesso possiamo finalmente festeggiare per aver riportato questa squadra in serie A. Merito di un gruppo fantastico, che si è sacrificato e ha lottato superando ogni ostacolo. Ringrazio, quindi, tutte le mie compagne ma soprattutto Valentina Ayale, artefice principale di questo successo.”

Anche Federica Tagliaferri, che per gran parte della stagione non era stata a disposizione a causa di impegni lavorativi, ha rappresentato un valore aggiunto per la squadra e ha voluto dedicare la promozione al padre. “Oggi è un giorno particolare – ha detto – perché mio padre è venuto a mancare il giorno 12, anche se non dello stesso mese. Tutti i mesi, in questo giorno, ricevo un regalo da lassù. Seppur con una lacrima di malinconia, sono felicissima, ringrazio tutte le mie compagne, dalla più piccola alla più grande, la mia allenatrice e la mia famiglia che, nonostante tutto, ha sempre creduto in me.”

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: