ULTIM'ORA

Siracusa: è caos rifiuti. E il presidente Crocetta limita la capacità di conferire in discarica


PALERMO 02.11.2011 – DISCARICA BELLOLAMPO. © FRANCO LANNINO/STUDIO CAMERA

News Siracusa: l’immondizia si accumula e non viene raccolta. Siracusa è una città sommersa dai rifiuti, non ci sono più cassonetti liberi, non c’è più spazio per la pazienza. Sono tante le segnalazioni che testimoniano il disagio che vivono i cittadini nelle varie zone della città, come nel quartiere Santa Lucia-Borgata (LEGGI QUI) e in Ortigia (LEGGI QUI). I rifiuti rimangono in strada, e non c’è molto altro da fare per Igm, causa la nuova ordinanza emessa dal presidente della regione Rosario Crocetta, ricevuta ieri stesso dal Comune, con cui rimodula nuovamente i quantitativi che possono essere conferiti da tutti i comuni Siciliani nelle discariche attualmente in esercizio. Il piano di contingentamento del conferimento in discarica limita fortemente la capacità di “pulizia”. Igm, quindi, non può raccoglierla tutta perché non ha dove conferirla e gli autocompattatori sono stati costretti a tornare con il loro carico di rifiuti.

Si ritorna, quindi, da punto e da capo. Era lunedì scorso quando il vertice in prefettura ristabiliva a Lentini, in cui ha sede la discarica Grotte San Giorgio di contrada Volte. Il sito in questione, in questi giorni, veniva utilizzato anche dai Comuni della Sicilia occidentale, compreso anche il comune di Siracusa ma,  per problemi tecnici, non ha accettato i rifiuti raccolti e trasportati da IGM.(LEGGI QUI).

E intanto il governatore Rosario Crocetta torna sulla questione rifiuti: “Non ci sarà nessuna emergenza – precisa -. Non ci sarà un’altra Napoli e annuncia una misura eccezionale sulla raccolta differenziata”. È la mancata realizzazione di quest’ultima nei Comuni, secondo il presidente della Regione, il vero problema siciliano.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: