ULTIM'ORA

Siracusa: droga a scuola nascosta all’interno dei caloriferi. Continuano le operazioni della Polizia di Stato


5 febbraio 3Notizie a Siracusa: continua a tappeto l’attività svolta dalla Polizia di Stato in città finalizzata a dare un segnale concreto di forte contrasto al fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti in ambito giovanile con particolare riferimento agli studenti.

Agenti delle Volanti della Questura di Siracusa, coadiuvati da unità cinofile antidroga della Polizia di Stato, anche nella mattinata del 4 febbraio, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio voluto dal Questore di Siracusa, hanno espletato un servizio di prevenzione e controllo nei pressi ed all’interno di un istituto scolastico superiore professionale di questo centro.

Nel corso dell’attività, d’intesa con la dirigenza ed il corpo docente dell’istituto, il Dirigente delle Volanti ha svolto un breve incontro ai ragazzi sugli effetti e sui danni causati dall’uso delle sostanze stupefacenti nonché sulle gravissime conseguenze giuridiche in caso di detenzione ai fini di spaccio.

Si è passati, in seguito, al controllo di alcune classi e laboratori ove, grazie all’infallibile fiuto del cane poliziotto “Lery”, sono stati rinvenuti, occultati all’interno delle fessure dei caloriferi ed, in un caso, sotto l’armadio di un laboratorio, 10 dosi di sostanza stupefacente (marijuana), per un peso totale di circa dieci grammi, 03 dosi di sostanza stupefacente (hashish), per un peso totale di circa tre grammi oltre ad uno “spinello” già confezionato ed un piccolo tritaerba.

Nell’ambito di tali attività due giovani sono stati segnalati all’autorità amministrativa quali assuntori di sostanze stupefacenti, mentre è al vaglio la posizione di altri giovani studenti trovati nelle immediate vicinanze.

L’iniziativa, nata dalla continua e costante collaborazione della Polizia di Stato con i Dirigenti Scolastici ed il corpo docente degli Istituti, finalizzata ad intraprendere una concreta azione di contrasto e deterrenza alla piaga del consumo di sostanze stupefacenti da parte dei giovani, sarà ripetuta anche nei giorni a seguire.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: