ULTIM'ORA

Siracusa: domiciliari per un 40enne sorpreso con una piantagione di marijuana in casa


marijuana-3000-2000-wallpaper

immagine di repertorio

News Siracusa: I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Siracusa, in collaborazione con i colleghi della Tenenza CC di Floridia e della Stazione CC di Cassibile, hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Giancarlo Midiri, 40enne siracusano, con un precedente di polizia non specifico, imprenditore agricolo. I Carabinieri, a seguito dell’intensificazione dei servizi rivolti all’individuazione di piantagioni di marijuana nelle zone più rurali del territorio, favorevoli alla coltivazione della canapa in questo periodo, hanno ispezionato le aree a ridosso della strada per Canicattini.

Qui, incuriositi da un casolare isolato circondato da campi e serre per la coltivazione di angurie, mai notato in passato, hanno fatto un controllo per capire chi fosse il proprietario e, appena entrati, hanno notato delle piantine di canapa con un annaffiatoio e del fertilizzante per la crescita. La perquisizione più approfondita ed estesa all’intera abitazione ha consentito di rinvenire, complessivamente, tra il terrazzo ed il giardino, 31 piante di canapa di altezza variabile compresa tra i 30 cm ed i 2,5 mt, per un peso totale di circa 5 Kg.. Tutta la canapa indiana è stata posta sotto sequestro è sarà inviata al laboratorio analisi per conoscere il principio attivo contenuto nelle piante, alcune delle quali in avanzato stadio di maturazione. Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: