ULTIM'ORA

Siracusa. Domani alle “Caldarella” il 7 Scogli affronterà il Tgroup Arechi Salerno


7 Scogli

News Siracusa: tensione e concentrazione alta in casa “7 Scogli” in vista della gara di domani, alla “Paolo Caldarella”, contro i salernitani dell’Arechi che rappresentano, senza dubbio, la squadra rivelazione di inizio campionato in quanto hanno subito solo una sconfitta, all’esordio, a Civitavecchia, per poi centrare una serie di vittorie che sono valse il II posto in classifica.

Archiviato il pareggio di Sabato scorso contro la “Nuoto Ct”, la “7 Scogli” si è “rituffata” subito in acqua per preparare al meglio il prossimo match nonostante gli acciacchi e lo stato febbrile di qualche giocatore aretuseo che non hanno permesso a coach Baio di svolgere le sedute di allenamento al completo.

Fortunatamente, l’infermeria si è svuotata e già da ieri, in occasione dell’amichevole disputata a Catania, presso la piscina “Francesco Scuderi”, contro la “Nuoto Catania” di Giuseppe Dato, Baio ha avuto a disposizione l’organico al completo, rilasciando, al termine della partita, le seguenti dichiarazioni: “Sono vietati pericolosi cali di concentrazione e di attenzione poiché sabato ci attende una partita molto ostica contro una squadra molto forte, che sta disputando un grande campionato e che annovera, nel suo roaster, giocatori di grandissima esperienza e personalità come Giuseppe Postiglione, come Carlo Simonetti e come lo straniero Brgulian che sta dimostrando, partita dopo partita, tutto il suo valore”.

Per vincere sabato – continua Baioservirà la stessa umiltà, pazienza, serenità e cattiveria agonistica che a Catania, contro un avversario sulla carta superiore, ci hanno permesso, malgrado fossimo due goal sotto nel punteggio nell’ultimo quarto di gioco, di pareggiare meritatamente la partita.

Non smetterò mai di ripetere ai miei giocatori che siamo inferiori tecnicamente rispetto alla passata stagione sia in termini numerici ma soprattutto in termini di esperienza e di individualità ma in questo scorcio di campionato i ragazzi hanno dimostrato di essere più solidi e coesi come collettivo e che sono duri a “morire”.

Dello stesso avviso il Presidente del sodalizio aretuseo Marco Capillo che dichiara: “Vogliamo regalare una vittoria ai nostri tifosi che numerosi ci hanno seguito anche sabato scorso a Catania.

Il pareggio contro la “Nuoto Catania” ci ha dato morale per il futuro e costituisce un’importantissima iniezione di fiducia per il gruppo.

Affrontiamo un avversario di tutto rispetto che ha fatto benissimo nelle prime gare di campionato ma credo nelle potenzialità dei nostri ragazzi e con la giusta convinzione potremo fare bene anche tra le mura amiche”.

Inoltre, per quanto riguarda il settore giovanile, Domenica 17 Gennaio, alle ore 13, presso l’impianto di Torre del Grifo, è previsto l’esordio stagionale della squadra Under 20 del C.C. 7 Scogli Sr contro i pari età catanesi guidati in panchina da Floriana Dursi.

Appuntamento fissato per domani 16 Gennaio 2016, alle 15:15, presso la piscina “Paolo Caldarella” per il match di campionato tra il “C.C. 7 Scogli Siracusa” ed il “Tgroup Arechi” Salerno.

L’incontro di domani sarà diretto da Luca Bianco e Iacovelli.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: