ULTIM'ORA

Siracusa: detenevano cinque dosi di cocaina in casa. Scattano le manette per due presunti pusher


cocaina siracusa timesNotizie a Siracusa: sono stati colti nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tratti in arresto Giuseppe Scordino e Simone Di Stefano, rispettivamente di 42 e 20 anni, entrambi aretusei e con precedenti specifici.

E’ quello che è accaduto la scorsa notte dove sono intervenuti, prontamente i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa.

I militari dell’Arma, dopo essersi recati presso l’abitazione dello Scordino per un controllo in quanto sottoposto per un fatto analogo agli arresti domiciliari, hanno notato il Di Stefano effettuare ripetuti viaggi a bordo di un ciclomotore da e verso quella casa.

Una volta entrati nell’abitazione, i Carabinieri, sono sono subito accorti dell’agitazione del proprietario che nascondeva, all’interno della tasca di una vestaglia, circa due grammi di cocaina, suddivisa in cinque dosi.

Dentro la stessa abitazione veniva rinvenuti un bilancino di precisione, un foglio con la contabilità ed i proventi dell’illecita attività e materiale vario atto al confezionamento.

Non accortosi della presenza dei militari Di Stefano, al rientro da uno dei viaggi, citofonava allo Scordino per salire in casa. Una volta dentro l’abitazione per Di Stefano l’incontro con i Carabinieri che hanno provveduto all’immediata perquisizione trovandolo in possesso di una banconota di venti euro, probabile provento di spaccio.

Al termine delle formalità di rito, Scordino è stato condotto presso la Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa, mentre  Di Stefano è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: