ULTIM'ORA

Siracusa. Destinati 1,8 milioni per il rifacimento di via Crispi. Bordone: “riasfaltare anche il tratto adiacente di Corso Umberto”


Siracusa. «Dall’inizio del nuovo anno il Sindaco Garozzo ha annunciato alla cittadinanza – ha affermato l’avvocato Emiliano Bordone, consigliere della Circoscrizione Neapolis – tramite facebook, l’inizio di tante opere importanti per la città, opere che aspettavamo da cinque anni e chissà per quale motivo stanno partendo adesso, a pochi mesi dalle imminenti amministrative».

«Ma che fine hanno fatto i fondi che erano stati stanziati per riqualificare la dissestata strada che conduce alla stazione? – ha continuato Bordone – Sappiamo che a settembre l’ufficio tecnico ha lavorato ad una modifica al progetto per poter “rinforzare” il fondo stradale e la delicata posa delle basole onde evitare lo “sprofondamento” notato in corso Umberto. Ma entro il 2017 era stata prevista l’aggiudicazione. Perché non se n’è è saputo più nulla? Eppure questa opera dovrebbe essere considerata una priorità per l’amministrazione».

«Colgo l’occasione per raccomandare ancora una volta all’amministrazione – ha concluso Emiliano Bordone –  che quando inizieranno finalmente i lavori di rifacimento della via Crispi, si dovrà assolutamente riasfaltare anche l’adiacente tratto di corso Umberto, strada quotidianamente percorsa da migliaia di veicoli, che da anni ormai versa in uno stato pietoso e costringe gli automobilisti ad una serie di pericolosi slalom per evitare gli avvallamenti».

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: