ULTIM'ORA

Siracusa. Degrado della zona archeologica: il commento dei consiglieri Vinci e Sorbello


News Siracusa: “abbiamo sollecitato l’intervento dell’Amministrazione comunale sull’inaccettabile degrado dell’area archeologica della Neapolis e sulla prolungata chiusura del Castello Maniace non per alimentare polemiche ma proprio per evitare che su questo incredibile stato di fatto, che si protrae da mesi e che danneggia fortemente l’immagine e l’economia siracusana, possa prevalere una silente, amara rassegnazione”. A commentare sono i consiglieri Cetty Vinci e Salvo Sorbello.

“Già a luglio avevamo denunciato la pessima decisione di chiudere il Castello Eurialo e ora siamo indignati nel vedere come la situazione del Neapolis stia purtroppo peggiorando. Non dimentichiamo che nel 2016 sono stati ben 571.520 i visitatori nell’Area archeologica della Neapolis e Orecchio di Dionisio, per un incasso di 4milioni e 801mila euro. Siamo quindi sempre disponibili a tutte le azioni concrete, nei confronti di qualsiasi ente (governo regionale, nazionale, istituzioni varie) non comprenda come la nostra realtà locale non possa essere considerata una provincia “babba”. E chiederemo sulla gestione dei beni culturali la convocazione di un consiglio comunale aperto ai nuovi deputati regionali. Per noi prima di tutto viene sempre Siracusa!”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: