ULTIM'ORA

Siracusa, Culotti sull’ipotesi di aumento della TASI: “Assurdo anche soltanto averlo immaginato”


Giuseppe Culotti, presidente circoscrizione Neapolis

Giuseppe Culotti, presidente della circoscrizione Neapolis

News Siracusa: il presidente della circoscrizione Neapolis, Giuseppe Culotti, interviene in merito alla proposta dell’amministrazione comunale di aumento della Tasi, la cui aliquota raggiungerebbe così il 3 per mille.

“Apprendo dalla stampa – spiega Culotti – senza riuscire a capacitarmene, dell’ipotesi di un sostanzioso aumento della Tasi a Siracusa.

La Tasi, lo ricordiamo per quei pochi che non lo sapessero, è l’imposta destinata ai cosiddetti servizi indivisibili, tra i quali l’illuminazione pubblica e la manutenzione delle strade.

Con queste premesse, è chiaro che immaginare un aumento per una tassa che già adesso non ha alcun riscontro in termini di servizi resi ai cittadini mi sembra un’assurdità incredibile; anzi, aggiungo che i cittadini di Neapolis, in particolare quelli delle aree più periferiche, avrebbero diritto semmai ad un rimborso per quella già versata, viste le condizioni nelle quali si trovano le loro strade. Tra l’altro, proprio il consiglio di quartiere Neapolis si è sempre battuto in questi anni per ottenere una riduzione specifica in quelle zone sia della Tasi sia dell’altra “mazzata” che pende sui siracusani, ovvero la Tari.

Pur capendo le condizioni di necessità di cui soffre il bilancio comunale – conclude Culotti – mi appello alla sensibilità dei consiglieri comunali, unici in grado di fermare questa assurda proposta; invece di continuare a vessare i cittadini, forse sarebbe il caso di tornare a riflettere seriamente su una razionalizzazione degli sprechi e dei costi della politica che, a mio avviso, hanno ancora ampi margini di riduzione”.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: