ULTIM'ORA

Siracusa. Convocazione Direzione Cittadina Pd su Asili Nido, Pippo Zappulla: “La considero singolare, inopportuna, sbagliata”


zappulla-pippo-5News Siracusa: “Impegni precedentemente assunti mi impediscono di parteciparvi ma, confesso, che avrei avuto difficoltà anche senza: in ogni caso considero questa decisione singolare, inopportuna, sbagliata. Le ragioni diverse e serie ma mi limito ad indicarne solo alcune.

In primo luogo la Direzione Provinciale del Pd ha esitato un documento unitario con cui, tra l’altro, si esortano tutti gli organismi ad evitare , almeno fino alle elezioni amministrative, di assumere atti e iniziative che possano creare e alimentare polemiche e tensioni. Non mi pare proprio un segreto che quella della gestione degli Asili Nido non susciti sentimenti di unità e rappresenta, invece, elemento di serie e profonde divisioni.

In secondo luogo il tema ha ormai acquisito carattere di estrema delicatezza non solo sul terreno politico ma, anche e soprattutto, su quello tecnico e legale ed esporre il partito ad assumere scelte e orientamenti che potrebbero essere pesantemente smentiti in tempi brevi non si presenta, a mio avviso, come operazione particolarmente oculata.

Si è, infatti, di fronte ad uno specifico fascicolo di indagini aperto da diversi mesi dalla Procura della Repubblica di Siracusa e con una ragionevole ipotesi di imminente conclusione del procedimento; si è di fronte, inoltre, ad una mia dettagliata interrogazione parlamentare che – mi è stato annunziato – riceverà articolata e puntuale risposta entro 10 giorni: esporre il partito oggi appare pertanto una scelta non solo forzata ma anche davvero poco lucida e sbagliata.

Buon senso e responsabilità nei confronti intanto del partito dovrebbe sconsigliare una simile scelta attendendo, invece, di avere elementi piu’ chiari per sviluppare successivamente una valutazione piu’ puntuale e precisa. Sono un garantista autentico e mantengo inoltre grande rispetto per il partito e i suoi organismi ma proprio per questo rimango convinto che sarebbe piu’ sensato non esporre così pesantemente l’intero partito solo per difendere un assessore.

In questi casi è sempre bene mantenere una grande cautela e affermare una equilibrata e salutare autonomia del partito rispetto alle scelte assunte da una amministrazione e dall’assessore competente. Sarebbe stato, peraltro, preferibile coinvolgere il partito prima di assumere le decisioni e gli atti e non a consuntivo, quasi a chiedere solo una sorte di ratifica e di fiducia a prescindere.

Apprendo, infine, che proprio il giorno successivo alla data della Direzione Cittadina ( fissata per lunedì 4 aprile ) è stato convocato il Consiglio Comunale di Siracusa (giorno 5) con all’o.d.g. la Istituzione di un Commissione Consiliare di Inchiesta sulla gestione degli Asili Nido. Una richiesta avanzata in modo trasversale da diversi consiglieri comunali e che vede, a mio avviso, nella quasi contestuale convocazione della Direzione una davvero bizzarra coincidenza.

Ma non amo la dietrologia e quindi mantengo la certezza che il gruppo consiliare del Pd e la stessa amministrazione sosterrà la richiesta. IL Pd ha, infatti, tra i suoi tratti distintivi e fondante quello di garantire il massimo della trasparenza e ogni atto che va in quella direzione , a prescindere da chi lo propone, deve trovare il nostro consenso e sostegno. Il gruppo del Pd e diversi consiglieri presenti anche nella precedente consiliatura, peraltro, sono stati proponenti e protagonisti di identiche richieste.

Non avendo, quindi, nulla da temere e preoccupazioni varie sono certo che la richiesta sarà accolta, sostenuta e votata da tutti i consiglieri del mio partito. In caso contrario confesso sarebbe davvero molto grave e incomprensibile.

Per ogni approfondimento ulteriore di merito mi limito a segnalare la lettura della mia interrogazione parlamentare e lo stralcio della ultima conferenza stampa tenuta congiuntamente con la consigliera comunale del Pd Simona Princiotta”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: