ULTIM'ORA

Siracusa. Controlli dei Carabinieri e del NIL ai fiorai presenti nei pressi del cimitero: sospesa un’attività


News Siracusa: i Carabinieri della Compagnia di Siracusa, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, hanno svolto nei giorni scorsi una serie di controlli ai fiorai che esercitano la propria attività nei pressi dei cimiteri della zona. I controlli sono stati effettuati con la finalità di accertare se venditori avessero assunto o meno lavoratori in nero in occasione delle ricorrenze del 1 e 2 Novembre che vedono un maggiore afflusso di cittadini presso i cimiteri per commemorare i propri defunti.

L’attività ha interessato diverse pattuglie, sia in abiti civili che in uniforme, che sono state impegnate su vari fronti.

Nello specifico, dai controlli effettuati, è emerso che un fioraio che esercita la propria attività nel piazzale antistante il cimitero di Siracusa aveva 2 dipendenti su 2 assunti in nero e pertanto sono scattate le sanzioni previste dalla normativa sul lavoro subordinato con sanzioni complessive pari a 6000 euro più 2000 euro per richiedere la revoca della sospensione dell’attività imprenditoriale.

I controlli congiunti con il Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro continueranno anche nei prossimi giorni per tutelare nel migliore dei modi i cittadini siracusani e i diritti dei lavoratori subordinati.

 

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: