ULTIM'ORA

Siracusa, Consiglio Comunale. Castelluccio contro Sorbello: “per niente protagonista del lavoro sull’affido familiare”


Castelluccio Siracusa Times News Siracusa: il Consiglio Comunale tornerà a riunirsi questa sera in seconda convocazione dopo l’avvenuto rinvio di ieri sera. Al momento della votazione dell’atto di indirizzo della II Commissione sull’affido familiare, era infatti venuto a mancare il numero legale (leggi qui). Il consigliere comunale di Progetto Siracusa Salvo Sorbello aveva commentato l’accaduto come “l’ennesima occasione persa per far seguire alle tante parole efficaci azioni concrete”.

Una dichiarazione recepita negativamente dalla consigliera comunale PD Carmen Castelluccio che dichiara: “trovo veramente spregevole ciò che vuol far passare il consigliere comunale Salvo Sorbello che, pur di continuare ad apparire e mostrarsi all’opinione pubblica per quello che in realtà forse non è, tenta di appropriarsi di un lavoro sull’affido familiare che non l’ha visto per niente protagonista sia quando è stato assessore alle politiche sociali con la giunta Visentin, sia ora da consigliere di opposizione”.

“Se il consiglio comunale non ha approvato l’atto di indirizzo sull’affido familiare – prosegue Castelluccio – la responsabilità è del consigliere Sorbello che ha trovato il modo, anche con argomenti pretestuosi, di non far votare un semplice ma importante atto al consiglio comunale. L’atto sull’affido familiare era il frutto di un lungo lavoro portato avanti insieme a tutta la 2° commissione consiliare, presieduta nel tempo da me, la consigliera Cristina Garozzo e Sonia D’amico, in un confronto proficuo con l’assessore alle politiche sociali la Dott.ssa Scorpo, con gli uffici, e anche con le associazioni che si occupano nel territorio del tema”.

“Ma di questo lavoro – spiega la consigliera comunale PD – il collega Sorbello è completamente fuori, infatti, ha pensato bene di far gravare sulle casse del comune e dei cittadini i costi di una seconda convocazione di consiglio comunale alla quale il gruppo PD non parteciperà per non offendere la dignità di chi vuol svolgere il proprio mandato guardando agli interessi della collettività. Il lavoro sinergico portato avanti in questi anni, ha prodotto già dei risultati importanti infatti, molte delle richieste contenute nell’atto di indirizzo sono state realizzate, quali, ad esempio, il nuovo regolamento distrettuale che è in fase di stesura conclusiva ed i due protocolli di intesa con Asp e Associazioni che si occupano di affido familiare, l’assistenza alle famiglie che si renderanno disponibili ad accogliere avranno il supporto di una equipe integrata Asp-Comune, inoltre, si procederà ad organizzare momenti formativi per le coppie”.

“Se ne faccia una ragione Sorbello – conclude Carmen Castelluccio è lui ad aver perso un occasione, quella di guardare oltre e saper lavorare per l’interesse generale e non della meschina logica politica che pensa di poter trarre propri frutti denigrando e ostacolando il lavoro di persone impegnate che, guardando all’interesse generale, non perdono mai l’attenzione verso la difesa del bene comune e dell’impegno politico con spirito di servizio soprattutto quando si ricoprono incarichi istituzionali”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: