ULTIM'ORA

Siracusa, consigliere Grienti: “installare Solarium a Forte Viglena e ripristinare scalinata a Calarossa”


forte_vigliena - siracusatimesNews Siracusa: installare Solarium Forte Viglena e ripristinare scalinata a Calarossa, queste le richieste del Consigliere di Circoscrizione Ortigia, Raffaele Grienti:  “La bella stagione è ormai arrivata, infatti con decreto del dir, gen. del 2 Marzo 2016 pubblicato nella gurs n°12 del 18 Marzo 2016 viene regolamentata la stagione balneare 2016 in Sicilia dove l’art 1 dello stesso decreto dispone che la stagione balneare 2016 ha inizio il 1 Aprile e ha termine il 31 Ottobre. Le giornate soleggiate cominciano a spingere sempre più persone a cercare un po’ di riposo e svago in zone in prossimità del mare, ecco perchè invito l’Amministrazione Centrale a istallare il prima possibile il solarium di Forte Vigliena, poiché lo stesso, al pari di Calarossa sono tra i luoghi più frequentati da turisti e soprattutto residenti.

“Per quanto riguarda Calarossa  – spiega – purtroppo si registra ancora il cancello chiuso, causa gradini mancanti nella scala pubblica. Invito per tanto l’Amministrazione a provvedere immediatamente a tale ripristino poiché credo sia vergognoso che un intervento così banale e di poco costo possa danneggiare la pubblica fruizione in uno dei siti siracusani più suggestivi, reso tale dagli stessi residenti che negli ultimi anni hanno affollato e adottato sempre di più questo meraviglioso posto all’interno dell’isolotto. Ricordo a me stesso, e non solo, che durante la seduta del Consiglio di Quartiere del 15 marzo 2016 un Dirigente del Comune ha pubblicamente dichiarato che i gradini mancanti sarebbero stati ripristinati nel tempo massimo di 10 giorni, ma come spesso accade le parole sovrastano negativamente i fatti”.

“Forte Vigliena e Calarossa rappresentano per Ortigia, e Siracusa tutta – conclude Grienti – due  fondamentali luoghi di aggregazione con pubblica fruizione nonché due importantissimi siti di promozione turistica; e come tali vanno tutelati e valorizzati”.

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: