ULTIM'ORA

Siracusa, Confcommercio. Progetto “Mestiere del Futuro 2017”:L’Istituto Comprensivo “Capuana” di Avola è il vincitore provinciale


News Siracusa: Confcommercio ha dedicato anche quest’anno alle scuole italiane l’operazione educativa “Il Mestiere del Futuro”, un percorso didattico finalizzato all’informazione e all’orientamento sul tema del lavoro nel terziario: le possibilità che offre e la sua evoluzione.

Il progetto intende offrire ai ragazzi un’occasione originale e utile per comprendere quanto il panorama lavorativo oggi sia completamente cambiato rispetto al passato, complici l’avvento di Internet e le nuove tecnologie, e come debbano mutare le loro aspettative e il loro approccio al mondo del lavoro.

 Si è svolto quindi dal 4 aprile al 5 maggio il TORNEO TRIVIA QUIZ, concorso a premi online che, per questo anno scolastico 2016/2017, è stato dedicato alle classi delle scuole secondarie di primo grado di numerose province dello Stivale. Anche Siracusa ha aderito al progetto con la partecipazione di diversi Istituti: ad aggiudicarsi la vittoria, rispondendo a tutte le domande del quiz on-line nel minor tempo possibile, l’Istituto Comprensivo Luigi Capuana di Avola. Per questa ragione, oggi è stata premiata presso i locali della sede provinciale Confcommercio, alla presenza del presidente dell’associazione Sandro Romano e della dirigente scolastica dott.ssa Nucifora, la classe 1^ D dell’Istituto: i ventotto alunni, coordinati dalla professoressa Rita Marletta, si sono infatti aggiudicati il primo posto, superando anche altre classi della medesima scuola.

“Il progetto nazionale di orientamento scolastico promosso da Confcommercio – dichiara Romano – mira a presentare ai giovanissimi le potenzialità dell’autoimprenditorialità nei settori del terziario. Siamo lieti che la nostra provincia abbia aderito al progetto, dando ulteriore conferma della vivacità del nostro territorio”.

Il progetto “Il mestiere del futuro” ha permesso ai ragazzi di comprendere cosa significhi settore terziario: tramite la piattaforma digitale, alla quale hanno avuto accesso le scuole che hanno aderito alla sperimentazione, e grazie agli strumenti digitali con metodologie validate dall’Università Cattolica, i ragazzi sono stati invogliati a riflettere su ampie tematiche, dai vantaggi e svantaggi del lavoro autonomo, alla valutazione delle opportunità offerte dal settore terziario rispetto agli altri, fino alle possibilità di apprendistato.

Con l’obiettivo di svolgere un’efficace azione di orientamento scolastico e promuovere presso i ragazzi l’autoimprenditorialità giovanile, il progetto di Confcommercio ha fornito i primissimi strumenti per ragionare sul concetto di lavoro autonomo come sfida.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: