ULTIM'ORA

Siracusa. Commissariata la CPA, il presidente Confartigianato La Porta: “Per colpa di chi è attaccato alle poltrone”


la-porta-confartigianato-siracusatimesNews Siracusa: l’assenza di unione di intenti e l’attaccamento alle poltrone ha determinato il commissariamento da parte della Regione Siciliana della Commissione provinciale per dell’Artigianato. A denunciarlo è il presidente provinciale della Confartigianato Imprese Siracusa, Daniele La Porta, che in una nota sottolinea la debolezza manifestata in questo caso dalla rappresentanza di categoria del territorio aretuseo. “Con decreto assessoriale n. 2003 del 08/07/2016, la Regione ha provveduto a nominare un commissario per la CPA (Commissione Provinciale dell’Artigianato di Siracusa) – informa La Porta-. Questo, a differenza di altre province siciliane, è accaduto per la mancata comunicazione unitaria all’assessorato regionale delle Attività Produttive, dei quattro nominativi che dovevano essere espressi da ciascuna associazione artigianale provinciale”.

Pur non avendo nulla da ridire sul commissario in se, il Presidente della Confartigianato Imprese Siracusa affferma che “questa scelta arbitraria di alcune associazioni determina, ancora una volta, l’impossibilità per la nostra provincia di dare alle imprese artigiane la dovuta rappresentanza territoriale, subendo l’ennesimo commissariamento che snatura la funzione della CPA stessa”.

Una scelta che – a parere della Confartigianato Imprese Siracusa – in questo momento di crisi, esprime un deficit di lungimiranza manifestato appunto dalla mancanza di unione decisionale a discapito della rappresentatività degli artigiani e degli imprenditori del nostro meraviglioso territorio. “Nonostante qualcuno si appellerà alla non correttezza delle norme per camuffare mancate conferme di poltrone – conclude La Porta – il non essere stati in grado, qualunque sia il motivo, di comunicare all’assessorato Regionale, i nominativi dei tecnici che facessero parte della CPA, rimane un macigno che non consente al territorio di avere un peso effettivo”

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: