ULTIM'ORA

Siracusa, Cinema in piazza: questa sera alla borgata un’altra commedia Made in Italy


Cinama in Piazza 2.0

News Siracusa: proseguono gli appuntamenti del grande Cinema in piazza Santa Lucia. Sarà il film di Pieraccioni “Un fantastico via vai” a riaccendere il maxi schermo ed animare il terzo appuntamento cinematografico sotto le stelle. Il cast sarà composto, oltre che da Leonardo Pieraccioni, ancora una volta nel doppio ruolo di regista/attore, da Serena Autieri, Maurizio Battista, Massimo Ceccherini, Giorgio Panieriello e molti altri volti noti del cinema italiano. Nel cast anche Emanuela Muni, talento aretuseo che, in questa pellicola ricopre il ruolo di co-protagonista del regista fiorentino.

Arnaldo Naldi (Leonardo Pieraccioni) è un 45enne sposato con al splendida Anita (Serena Autieri), due figlie gemelle ed un importante lavoro in banca. Nonostante la sua vita scorra serenamente all’interno di un contesto quieto in una villetta di una provincia italiana la vita di Arnaldo inizia a sconvolgersi quando la moglie, per un equivoco, lo caccia di casa. L’uomo, invece di restare deluso, coglier l’occasione di allontanarsi dalla famiglia per reinventare la propria vita divenuta ormai ripetitiva e noiosa. Così, il 45enne, dopo aver risposto ad un annuncio si ritrova a condividere l’appartamento e la vita con quattro studenti universitari alle prese con i propri problemi da risolvere. Marco è uno studente di medicina che non tollera la vista del sangue. Anna ha perso i contatti con il padre. Camilla non ha svelato alla propria famiglia di essere incinta ed Edoardo, mulatto, è fidanzato con una giovane il cui padre risulta essere un razzista conclamato.

Un film che narra la storia dei ventenni di oggi , in un clima da sitcom, con chiari riferimenti agli anni ottanta.

Ed anche questa volta, per il terzo appuntamento del Cinema in Piazza 2.0, non resta che ricordarvi: “e puttativi a seggia“. Per ulteriori informazioni sarà possibile consultare l’evento (clicca qui) o la pagina Facebook ufficiale del Cinema in Piazza (clicca qui).

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: