ULTIM'ORA

Siracusa. Cgil, Cisl e Uil propongono un documento rivolto al premier Renzi per salvare la Versalis


rsz_eni-privatizzazioniNews Siracusa: un documento condiviso e votato dai Consigli comunali della provincia, riuniti in seduta aperta, da inoltrare al Presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi.

Questa, la proposta avanzata questa mattina dai tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Paolo Zappulla, Paolo Sanzaro e Stefano Munafò, durante il Consiglio comunale straordinario di Siracusa convocato per parlare del caso ENI Versalis (Leggi qui).

La proposta del sindacato unitario è stata accolta dal civico consesso cittadino e nei prossimi giorni si procederà al coinvolgimento dei Consigli comunali della provincia.

“Crediamo che adesso si debba andare verso un documento unico che rafforzi la richiesta di questa provincia – hanno ribadito Zappulla, Sanzaro e Munafò – La vertenza ENI Versalis è la vertenza di un intero territorio e non solo dei lavoratori coinvolti direttamente”.

L’eventuale dismissione di questo sito, rappresenta un ulteriore rischio di impoverimento del tessuto sociale ed economico.

“Ognuno è chiamato a fare la propria parte – hanno concluso i segretari generali – Tutti i comuni devono rappresentare la propria contrarietà a questa cessione ad un fondo americano. L’ENI deve restare italiana ma, soprattutto, l’ENI deve restare centrale e strategica nel polo priolese”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: