ULTIM'ORA

Siracusa. Cena benefica giorno 2 dicembre con l’associazione “Il cuore di Antonio Di Marco”


ina-di-marco-siracusa-timesNews Siracusa: <Dopo la morte di mio fratello ho deciso di rimettere in discussione tutta la mia vita cambiando pagina> – sono queste le parole di Ina Di Marco (nella foto) alla luce della vicinissima presentazione della sua associazione di volontariato “Il cuore di Antonio Di Marco”.

<Mio fratello è morto nel 2013 poco prima di essere operato al cuore – dice la Di Marco, presidente dell’associazione – e con lui anche una parte di me ha cessato di vivere. Lui era un uomo sensibile, generoso. Un uomo che mi ha insegnato il dono della fede e dell’altruismo>.

<Dietro le sue espressioni dure – dice ricordando dolcemente il fratello, Inac’era una persona ironica e scherzosa che amava la vita. Poi è arrivata la malattia e nonostante le cure il suo grande cuore ha smesso di battere per sempre>.

Ma Ina Di Marco, donna di grande fede, ha fatto tesoro del grave lutto che ha colpito la sua famiglia mettendo a frutto qualcosa che potesse aiutare tutti i bambini, cardiopatici o gravemente malati, che hanno bisogno di affrontare, insieme alla loro famiglie, che spesso non possono sostenere spese per viaggi e cure.

<Con l’associazione “Il cuore di Antonio Di Marco” – dice la presidentessa – non consegneremo denaro ma provvederemo a tutto quello che occorre alle famiglie di bambini ammalati più bisognose colpite da gravi malattie senza sprecare denaro e non permettendo a nessuno di lucrare su fatti gravi e dolorosi come può essere una malattia>.

Nasce così, grazie a 26 soci, l’associazione “Il cuore di Antonio Di Marco”. 

<Abbiamo deciso – dice Ina Di Marco di iniziare il nostro percorso donando un’altalena per bambini “diversamente normali” al parco giochi di Piazza Adda>.

<Un percorso – continua la Di Marco – dettato dall’amore e dalla solidarietà. Ed è proprio per questo che abbiamo deciso di donare quest’altalena organizzando una cena di beneficenza che avrà luogo venerdì 2 dicembre presso l’Open Land di Siracusa>.

<Un momento di gioia e condivisione – conclude Ina Di Marco – che vedrà coinvolti tutti coloro che decideranno di aderire alla cena benefica (ndr. Al costo di 25 euro) con lo scopo di regalare un sorriso ai bambini diversamente abili che potranno usufruire liberamente del parco giochi di Piazza Adda con una nuova altalena. La serata sarà allietata dalla band “Falsi d’Autore” che, come sempre, hanno messo a disposizione la loro professionalità ed il loro grande cuore affinché i partecipanti possano divertirsi insieme vivendo un momento di relax>.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: