ULTIM'ORA

Siracusa, Castagnino: “l’acqua costa molto ai siracusani”


Castagnino Siracusa Times

News Siracusa: per il consigliere comunale Castagnino il cambio di gestione dell’acqua ha determinato un aumento eccessivo delle tariffe.

“Il cambio di gestione ha inciso e non poco sulle tasche dei Siracusani – ha detto Castagnino. Oggi i siracusani, dopo aver subito con atto diretto dell’amministrazione comunale appoggiato dalla maggioranza in aula, una pressione tributaria e fiscale che li porta ai vertici dei contribuenti italiani, si vedono recapitati al loro domicilio le comunicazioni di presunti consumi idrici, ma hanno scambiato l’acqua con l’oro”.

“Se prima il consumo medio era di € 30,00 circa – ha continuato – oggi il presunto consumo € 250,00. Delle due una, o le tariffe sono cambiate e ciò sarebbe illegittimo perché la variazione di tariffe deve passare dall’aula ed io in aula non ho visto passare l’acqua o la presunzione è errata”.

“Il grado di disinteresse a tale problema è rilevante, coloro che si innalzavano a paladini dei diritti dei cittadini, oggi sono silenziosamente sudditi di un sistema che permetterà alla società che gestisce il servizio di fare cassa con i soldi dei Siracusani, la presunzione non è certezza e per questo userà i siracusani per anticipare le somme necessarie all’impresa. Presenterò – ha concluso – una richiesta di costituzione di una commissione di controllo sull’attività svolta dal gestore al fine di evitare atti che porteranno i siracusani a versare superiori a quelle dovute“.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: