ULTIM'ORA

Siracusa, Castagnino: “il nostro attivismo incontra un limite nella maggioranza di questa amministrazione!”


Castagnino Siracusa Times

Salvatore Castagnino, consigliere comunale

News Siracusa: il consigliere comunale di “Siracusa Protagonista-Fratelli d’Italia”, Salvatore Castagnino, interviene nuovamente sulla vicenda dell’acqua pubblica.
“Ho depositato la mozione, che come prevede la legge sul funzionamento delle procedure dell’aula consiliare – dichiara Castagnino – dovrà essere trattata a primo consiglio comunale e in quella  sede la maggioranza sarà chiamata a votare una proposta  dell’opposizione che renderà pubblica l’acqua a Siracusa.
La mozione impegna ed obbliga, facendo seguito al disegno di legge 455 approvato  dall’Assemblea Regionale che dà seguito al referendum sull’acqua  pubblica e che è stato fortemente sostenuto dal nostro deputato Vinciullo, il Sindaco e la sua Giunta ad attivare ogni procedura necessaria per  acquisire la gestione diretta del servizio idrico della nostra città entro la scadenza del contratto che ad oggi esiste, al fine di evitare  proroghe.
Noi siamo contro le proroghe perché siamo sia per la gestione diretta  di un servizio sia per una gestione pubblica che è consentita dell’autonomia territoriale e che la Regione ha regolamentato.
Non  possiamo essere – conclude Castagnino –  impreparati alla gestione perché non vogliamo che la terziarizzazione del servizio faccia aumentare i costi ed incrementare le consulenze”.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: