ULTIM'ORA

Siracusa, Castagnino: “il consiglio ancora una volta privato di attività ispettiva”


Castagnino Siracusa Times

News Siracusa: “il presidente del consiglio comunale cambia ma la linea di gestione dell’intero consiglio resta invariata”: sono queste la parole del consigliere comunale del gruppo Siracusa Protagonista con Vinciullo, Salvo Castagnino.

Castagnino aggiunge: “nessuna attività ispettiva prevista e proposta da questo presidente a conclusione dell’anno in corso nonostante la mia pressante richiesta, in sede di riunione di capi gruppo. L’attività ispettiva, tengo a sottolineare, rappresenta l’attività principale del consigliere comunale. In questo modo il presidente, invece, alza uno scudo a protezione del sindaco e della sua amministrazione evitando che lo stesso possa presentarsi in aula ad un confronto diretto con chi vuole capire, sapere e fare attività ispettiva diretta sugli atti prodotti da questa amministrazione e sugli atti non prodotti”.

“Non posso accettare – prosegue – che un presidente non abbia cambiato assolutamente nulla e che sulle mie richieste ha solo deviando cercando di fare il politico con chi non dovrebbe. Ricordo, infatti, che il presidente deve garantire i diritti di tutti i consiglieri comunali quando in questo caso, invece, s’innalza a totale difesa di un sindaco che non ha il coraggio di essere predente in aula”.

“Ricopro il ruolo di consigliere da tre anni – conclude   – e mi duole dire che non ho mai visto un’attività del consiglio comunale così povera di attività ispettive”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: