ULTIM'ORA

Siracusa, Castagnino: “Cresce la preoccupazione dopo la sentenza del Tar sui semafori intelligenti”


Salvatore Castagnino Siracusa Times

Dott. Salvatore Castagnino, consigliere comunale di “Siracusa Protagonista con Vinciullo”

News Siracusa: il consigliere comunale del gruppo Siracusa Protagonista con Vinciullo, Salvatore Castagnino interviene dopo la sentenza emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale che vedrebbe il rischio di un risarcimento, da parte del Comune, tra i 40 e i 60 mila euro per una gara d’appalto sbagliata.

La sentenza del Tar sui semafori intelligenti – dichiara Castagnino – non fa altro che far accrescere preoccupazione perché qual’ora la sentenza dovesse essere portata a livello definitivo causerebbe un gravissimo danno nelle casse dell’ente.

Mi chiedo come mai questa amministrazione abbia avuto tutta questa fretta e questa urgenza di procedere con l’assegnazione di questo bando, che a mio avviso non vantava priorità, causa di disservizi e che contestualmente causerebbe un danno” .

Abbiamo sentito anche gli uffici della commissione competente – prosegue il consigliere del gruppo Siracusa Protagonista con Vinciullo – che ha dichiarato che ci vorrà tempo per rendere intelligenti questi semafori. Mi viene da fare ironia su un problema di eccessiva importanza pensando che probabilmente questi semafori dovranno studiare e successivamente applicare il risultato tramite un software che non è ancora entrato a regime. Parliamo di una serie di attività inutili per una città che ha bisogno di focalizzare l’attenzione su altro. Una città devastata dai tributi e dalla pressione fiscale non può pensare ai semafori intelligenti piuttosto che ad altre serie problematiche.

Verrò sicuramente smentito – conclude Salvo Castagninodicendo che sono un populista e che faccio il demagogo ma la realtà è una: abbiamo una sentenza del Tar e dei semafori intelligenti che la città non ha voluto”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: