ULTIM'ORA

Siracusa: Candelari denuncia l’emergenza igienico-sanitaria della Borgata


candelari bandiera siracusa times

News Siracusa: il vice presidente del Consiglio di Quartiere Santa Lucia, Francesco Candelari, ha scritto una lettera indirizzata all’Assessore Regionale della Salute On. Gucciardi relativa all’emergenza igienico – sanitaria che coinvolge il quartiere della Borgata.

Nella sua richiesta si legge che: “in sinergia d’intenti con il mio Deputato Regionale di riferimento, l’Onorevole Edgardo Bandiera, desidero rendere noto alla S.V che è mia ferma intenzione richiederLe lo stato di emergenza igienico-sanitaria per il quartiere che amministro per le seguenti gravissime motivazioni: le strade non vengono né spazzate né lavate da diverse settimane; si segnala di continuo un crescente e preoccupante incremento di ratti di grosse dimensioni, capaci d’introdursi nelle abitazioni e di conseguenza generare casi d’isteria collettiva, per non parlare delle patologie ad essi collegate; gli scarafaggi stanno aumentando in modo esponenziale e incontrollabile nonostante le timide disinfestazioni abbozzate dalle ditte competenti; le caditoie non vengono pulite da mesi e risultano otturate; le strade sono invase da rifiuti di ogni genere e da deiezioni animali raramente asportate che costringono i residenti a veri e propri slalom per poter raggiungere le proprie abitazioni”.

Secondo Candelari: “questo stato di cose non è più tollerabile per tutti gli abitanti di questo storico e bellissimo Quartiere dei quali io mi faccio portavoce. Dopo aver perseguito tutte le strade possibili che la Legge mette a mia disposizione e dopo aver tentato inutilmente, più e più volte, di richiedere aiuto all’amministrazione locale, mi rivolgo alla Sua persona come ultima disperata richiesta d’aiuto, prima che la situazione degeneri in un qualche tipo di grave epidemia dalle conseguenze non prevedibili.

“Chiedo,  – conclude – l’autorevole intervento dell’Assessorato da Lei diretto, anche sotto forma di un’urgente ispezione di una Commissione Sanitaria Regionale, in modo tale che i membri di quest’ultima possano rendersi conto in prima persona del gravissimo pericolo cui sono soggetti gli abitanti di questa Circoscrizione Aretusea e accertare così al più presto le cause e i principali responsabili dell’inspiegabile serie di questi disservizi, prima che la situazione possa degenerare in qualcosa di molto grave e incontrollabile”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: