ULTIM'ORA

Siracusa, canale Galermi. Vinciullo “danno gravissimo per gli agricoltori”


canale galermi - SiracusTimes

News Siracusa: “sul canale Galermi, gli agricoltori hanno assolutamente ragione, perché si scontrano con la più assoluta inefficienza, insensibilità e incapacità di gestire il territorio”: dichiara l’on Vincenzo Vinciullo.

“Il canale Galermi è l’unico acquedotto in Italia che viene gestito dal Genio Civile e per questo motivo avevo presentato l’Ordine del Giorno n.715 del 13/06/2012, approvato dall’Assemblea, con il quale le competenze sul canale passavano dal Genio Civile al Consorzio di Bonifica di Siracusa. Nonostante le numerose sollecitazioni e i numerosi incontri, oggi questo passaggio non è avvenuto e il risultato è sotto gli occhi di tutti”.

“Per tutelare e difendere gli  agricoltori e il canale, che ricordo dal punto di vista archeologico è uno delle opere monumentali più importanti al mondo, ho presentato 3 interrogazioni parlamentari la n.2334 del 11/01/2012, la n. 1636 del 12/12/2013 e la n. 1832 del 28/02/2014 – ha proseguito. Mi sono recato, questa estate, più volte, al Genio Civile, mi sono adoperato per auspicare un incontro tra il Consorzio di Bonifica  e il  Genio Civile stesso, ho fatto decine di telefonate, incontrando gli agricoltori e recandomi con questi ultimi anche al Genio Civile”.

“Questa mattina ho depositato due  ulteriori  interrogazioni parlamentari con le  quali  chiedo all’Assessorato  Territorio  ed  Ambiente, a quello all’Energia e a quello per le Infrastrutture  di convocare immediatamente i rappresentanti del Genio Civile, del Consorzio di Bonifica e del Dipartimento per lo Sviluppo Rurale e  di procedere immediatamente all’applicazione dell’Ordine del Giorno che imponeva il passaggio delle competenze al Consorzio  di Bonifica di Siracusa  e, nello stesso tempo, di individuare delle risorse aggiuntive dai fondi PAC per il canale Galermi. E’ chiaro che non possiamo continuare a rimanere indifferenti di fronte a un monumento all’ inciviltà amministrativa che ha caratterizzato tutte le scelte che sono state fatte in questi ultimi anni”.

“L’Assessorato regionale dell’Energia deve immediatamente mettere a disposizione tutti i canoni che incassa ogni anno dagli agricoltori, non può fare solo cassa con il Galermi. Entro la prossima settimana, a Siracusa, deve essere convocata una riunione con tutti gli Assessorati interessati per porre fine a questa vicenda”: ha concluso Vinciullo.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: