ULTIM'ORA

Siracusa Calcio, sconfitta contro la Juve Stabia, tecnico Sottil: “sono fiducioso, la vittoria arriverà”


siracusa-calcio-juve-stabbia-siracusatimesNews: il Siracusa si arrende in sei minuti alla Juve Stabia. La formazione di Andrea Sottil ha subito due gol in pochi minuti poco dopo la mezz’ora del primo tempo. Avvio in salita per gli azzurri ma il gol è stato subito, probabilmente, nel momento migliore del Siracusa. Sottil è stato costretto, ben presto, a sostituire uno degli atleti più in forma del momento, Nicola Valente, per un problema muscolare.

Questa l’analisi di Andrea Sottil: “Siamo venuti per fare una partita aggressiva e nel primo tempo ci siamo riusciti in parte, sapevamo delle grandi qualità di questa squadra che sicuramente sarà protagonista fino in fondo. Abbiamo fatto un errore sul primo gol, peccato perché eravamo ancora in partita. Poi abbiamo ancora regalato un gol e la Juve Stabia non ha bisogno di questo, non possiamo permetterci certe cose. Nel secondo tempo abbiamo fatto molto meglio dimostrando tanto coraggio, ogni volta subentra questa cosa che mi fa arrabbiare, sul 2-0 giochiamo con rabbia dimostrando di poter riaprire la gara. Sterilità un attacco? Nel secondo tempo siamo arrivati spesso in avanti, abbiamo anche avuto occasioni con Longoni e Dezai ma bisogna essere più incisivi e non lasciarci sfuggire determinate occasioni. Ora dobbiamo solo stare sereni, anche se quando non arrivano i risultati non è facile. Abbiamo iniziato a costruire la squadra in ritardo ma piano piano ci stiamo ricompattando, io sono stra fiducioso che prima o poi arriverà un gran colpo da tre punti che ci darà nuovamente serenità”.

Il tabellino

Juve Stabia – Siracusa 2-0

Juve Stabia (4-3-3): Russo; Cancellotti, Atanasov, Morero (43’ pt Amenta), Liotti; Izzillo, Esposito (14’ st Lisi), Mastalli; Kanoute (39’ st Liviero), Marotta, Montalto. A disp. Bacci, Riccio, Sandomenico, Camigliano, Salvi, Petricciuolo, Strianese, Rosafio, Ripa. All. Fontana (squalificato, in panchina Caserta).

Siracusa (4-4-2): Santurro; Brumat, Turati , Pirrello, Dentice  (1’ st Giordano); Valente (6’ pt Dezai), Baiocco, Spinelli, Di Dio , Talamo (18’ st Longoni), Catania. A disp. Serenari, Filosa, De Respinis, Sciannamé, Scardina, Palermo, Toscano, Cassini, De Vita. All. Sottil.

Arbitro: Nicolò De Tullio di Bari (Palermo di Bari e Pappagallo di Molfetta)

Reti: 32’ pt Kanoute, 38’ pt Cancellotti

Note: Espulso al 36’ st Amenta (J) per doppia ammonizione. Ammonito Giordano (S). Spettatori 2000 con circa 50 tifosi provenienti da Siracusa. Angoli 5-3. Rec. 2’ pt, 3’ st

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: