ULTIM'ORA

Siracusa. C.C. Ortigia: Siani “sto continuando a conoscere questo campionato”


siani-1

News Siracusa: nel suo palmares gli scudetti ci sono. Due tricolori vinti nel campionato Under 20 vestendo la calottina della Canottieri Napoli. Gianmaria Siani, salernitano e prossimo ai 21 anni, veste il biancoverde per il secondo anno consecutivo. Con il numero 2 addosso si è calato dentro il massimo campionato e, nonostante l’ultima sconfitta casalinga, non nasconde l’ottimismo per il prosieguo della stagione.

«Una vittoria contro Trieste ci avrebbe aperto sicuramente un altro scenario – ammette poco prima della seduta mattutina del mercoledì – Naturalmente è troppo presto per dire con certezza che campionato potremo giocarci, ma l’obiettivo resta. Siamo partiti per conquistarci una salvezza tranquilla senza passare per i play out e ritengo sia alla nostra portata.»

Come tutti i suoi compagni, anche Siani non si ritiene sorpreso per questo avvio di campionato. Secondo anno nella massima serie, maggiore esperienza e un gruppo che si va saldando sempre più.

«Mi aspettavo questo avvio – dice convinto – Il vecchio gruppo ha capito cosa significa giocare in A1 e questo ci ha permesso di partire bene e raccogliere punti importanti. Gli innesti che hanno completato la rosa, ovviamente, ci hanno rinforzato e credo che qualche ulteriore soddisfazione potremo togliercela.»

«Anche per il sottoscritto è importante l’esperienza maturata lo scorso anno – continua parlando del debutto nella massima serie con l’Ortigia – Sto continuando a conoscere questo campionato e, non risparmiandomi, cerco di ritagliarmi uno spazio in questa squadra ed essere sempre pronto quando il tecnico mi chiamo in causa».

Ora ci si prepara alla trasferta di Busto Arsizio per incontrare lo Sport Management Verona di Valentino Gallo. Match proibitivo sulla carta che l’Ortigia, però, vuole onorare e, soprattutto, sfruttare per maturare ancora. «Sarà un incontro molto importante – conferma l’atleta biancoverde – Fino ad oggi abbiamo mostrato una buona pallanuoto. Siamo riusciti a giocare al meglio anche in trasferta. Contro il Verona dovremo, pur rispettando il blasone ed il prestigio di questa squadra, restare concentrati senza soffrire troppo la forza d’urto. Credo che, con il dovuto rispetto per le leader del torneo, non siamo da meno e possiamo giocarcela con tutte.»

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: