ULTIM'ORA

Siracusa, C.C. Ortigia: battuta d’arresto per i biancoverdi. Alla “Mpompiano” di Brescia finisce 13-5


cc ortigia siracusa times-minNews Siracusa: finisce 13-5 alla “Mpompiano” di Brescia. Un parziale meno pesante rispetto alla gara d’andata per i ragazzi di Gino Leone che, alla lunga, non hanno potuto far nulla contro i lombardi, nettamente più forti.

Contro una vera e propria corazzata, i biancoverdi hanno lottato e giocato bene, soprattutto nei primi minuti del match, riuscendo a chiudere il primo quarto sull’ 1-1. Nelle successive tre frazioni di gioco, però, è venuto fuori il maggior tasso tecnico della squadra di Bovo, capace di gestire l’incontro fino al fischio finale.

Tra i pali, all’inizio del quarto e ultimo tempo, coach Leone ha dato spazio anche ad Andrea Negro, facendo rifiatare il capitano Patricelli. Tra i marcatori aretusei di questo pomeriggio Ivovic, autore di una doppietta, Casasola, Danilovic e Di Luciano.

“Conoscevamo le difficoltà dell’incontro di oggi – ha commentato Gino Leone al termine del match – ma sono molto contento del gioco che ha espresso la mia squadra. Nonostante la partenza alle quattro del mattino, che ha inciso un po’ sulla lucidità dei miei ragazzi, ho visto la giusta intensità e cattiveria in acqua. Ho fatto ruotare tutti i 13 a disposizione, compreso Andrea Negro, cui ho dato spazio in porta nel quarto tempo, e sono soddisfatto di aver visto anche alcune giocate che avevamo preparato nelle ultime settimane. Questa partita ci fa ben sperare perché tra sette giorni, alla “Caldarella”, affronteremo la Florentia in un match che per noi diventa fondamentale – ha concluso l’allenatore aretuseo – e che non possiamo assolutamente sbagliare”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: