ULTIM'ORA

Siracusa, C.C. Ortigia: arriva la sconfitta nel match contro la BPM Sport Management


IMG_3927

News Siracusa: l’Ortigia saluta il pubblico di casa ma lo fa perdendo il match della penultima giornata contro la BPM Sport Management con il risultato di 4-15. Prima del fischio d’inizio, Gianluca Patricelli, insieme ai compagni di squadra e a Gino Leone, ha consegnato una targa ricordo a Daniele Lisi, per l’occasione capitano quest’oggi, per l’apporto tecnico e umano prestato all’Ortigia in questi due anni.

A fine partita, invece, tutta la squadra biancoverde è rimasta in acqua con i bambini dell’Under11 e Under13. Per la gara della “Caldarella”, coach Gino Leone è costretto a rinunciare al mancino Damjan Danilovic, fermato per un turno dal Giudice Sportivo. Al suo posto, il giovane Under20 Giacomo Polifemo.

La prima frazione si chiude 4-2 per gli ospiti, che sfruttano al meglio le superiorità numeriche e un rigore realizzato da Petkovic. Nel secondo periodo, l’Ortigia perde Siani per tre espulsioni e lo Sport Management incrementa il vantaggio andando a segno con Jeleka, Di Somma e Coppoli, questi ultimi due con l’uomo in più.

Stesso parziale anche al rientro dal cambio campo, con gli ospiti in gol con una doppietta di Petkovic e una rete di Vergano a meno di un minuto dal termine. Nell’ultimo quarto, dopo il gol di Mirarchi, l’Ortigia ritorna a segnare con Di Luciano, in contrufuga, e Casaola. Petkovic, su rigore, Coppoli, Brambilla e Razzi, però, chiudono definitivamente l’incontro con il risultato di 4-15.

“Probabilmente eravamo stanchi perché stiamo lavorando tanto per arrivare pronti ai play out – ha commentato Gino Leone a fine match. Non mi aspettavo un risultato positivo ma speravo nell’atteggiamento giusto della squadra. L’ho visto nel primo tempo, poi, invece, siamo calati drasticamente. Mi aspettavo molto di più a livello di cattiveria, perché abbiamo sbagliato in almeno tre occasioni davanti alla porta. Ci è mancata la testa che in altre partite, invece, abbiamo avuto e servirà recuperarla in fretta per giocare al meglio gli spareggi di Sori”. 

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: